Donny van de Beek lascia il Manchester United per il Girona


A 27 anni, Donny van de Beek ricomincerà da capo. Dopo quattro anni trascorsi a languire al Manchester United, per lo più in panchina (solo 62 partite giocate), Donny van de Beek lascia il nord dell’Inghilterra per la Catalogna e firma per il Girona fino al 2028.

Formatosi nell’Ajax Amsterdam, con il quale si è rivelato a tutti durante la favolosa stagione 2018-2019 dell’Ajacides che lo ha portato alle semifinali di Champions League, Van de Beek è arrivato ai Red Devils nell’estate 2020 a fronte di 39 milioni di euro. Non è mai riuscito a occupare un posto importante nel centrocampo mancuniano, sempre più rallentato dagli infortuni. I suoi prestiti all’Everton, nel 2022, e al Francoforte, negli ultimi sei mesi, non sono bastati a risollevare il nazionale olandese (19 presenze), che ha perso anche il posto con gli Oranje.

Le sue scarse prestazioni hanno convinto la MU a lasciarlo partire ad un prezzo basso, stimato in 500.000 euro, accompagnato da numerosi bonus che potrebbero facilmente portare il totale a 4 o 5 milioni di euro, secondo il giornalista specializzato Fabrizio Romano. Van de Beek avrà l’opportunità di rilanciarsi in un club di successo, che la prossima stagione disputerà la Champions League, dopo essersi classificato terzo nella Liga.

READ  L'Argentina resta in testa alla classifica FIFA davanti alla Francia



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *