Doping: la WADA nomina un procuratore indipendente nel caso di 23 nuotatori cinesi



L'Agenzia mondiale antidoping (WADA), implicata nella vicenda test positivi di 23 nuotatori cinesi nel 2021 che sta scuotendo il mondo dello sport, ha nominato giovedì un procuratore indipendente per esaminare la gestione del caso, tre mesi prima dei Giochi Olimpici di Parigi.

Allo stesso tempo, l’agenzia lancerà “ in breve «  un audit di conformità in Cina per “ valutare lo stato attuale del suo programma antidoping », ha aggiunto nel suo comunicato stampa. “ L'integrità e la reputazione della WADA sono sotto attacco”, ha denunciato ancora una volta Witold Banka, il suo presidente. “ Continuiamo a respingere le false accuse e siamo lieti di poter affidare queste questioni a un pubblico ministero esperto, rispettato e indipendente. »Ha aggiunto.

La decisione di nominare Eric Cottier, procuratore svizzero in pensione, è stata presa all'unanimità dal comitato esecutivo riunitosi virtualmente giovedì.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *