Dopo l'ennesimo match fallito contro la Serbia, Phil Foden fa parlare di sé in Inghilterra



Il suo elogio ha lasciato il pubblico impassibile. Martedì, presso il media center della nazionale inglese, situato nell'incantevole cittadina di Blankenhain, nell'ex Germania dell'Est, Kobbie Mainoo ha elogiato i meriti di Phil Foden: “Il suo primo tocco è pazzesco, è bravissimo tecnicamente… Lo vedono tutti nelle sue partite di Premier League e a livello internazionale. »

Parole che quindi non hanno convinto i giornalisti presenti perché il 24enne attaccante, se è vero che milita nel Manchester City, al punto da essere stato votato miglior giocatore della stagione in Premier League, d'altro canto, risulta spesso molto meno ispirato con i Tre Leoni. Come se fosse stata una gita molto noiosa domenica contro la Serbia (1-0)al ruolo di ala sinistra: nessun dribbling tentato, nessun tiro e un solo pallone toccato nell'area avversaria in 90 minuti.

Il divario significativo tra le sue prestazioni con il club e con la nazionale (con la quale ha segnato quattro gol in 35 presenze), e le possibili soluzioni per porvi rimedio, hanno acceso un importante dibattito in Inghilterra nelle ultime ore. Dal punto di vista del consulente, Micah Richards ha sostenuto che Foden dovrebbe essere allineato in una posizione più centrale nella nazionale, Rio Ferdinand ha affermato che prospererà a sinistra una volta che Luke Shaw giocherà alle sue spalle (il terzino dello United sta per arrivare reduce da un infortunio), mentre Cesc Fabregas, che lavora per la BBC durante questo Europeo, ha detto che il mancuniano doveva essere più determinato in campo.

READ  Johanne Defay eliminato nei quarti di finale al Surf City Salvador Pro

Ancora titolare contro la Danimarca?

Allo stesso tempo, Teddy Sheringham e Stuart Pearce hanno chiesto la rimozione di Foden dall'XI inglese. Una soluzione difesa anche dagli editorialisti del Sole un tu Mail giornalieramentre quelli di Custode et L'indipendente chiedono a Gareth Southgate di prendersi il tempo per trovare i giusti aggiustamenti tattici, in modo che gli Sky Blue possano prosperare con l'Inghilterra.

Infine, diversi utenti di Internet, senza dubbio tifosi del City, hanno realizzato dei montaggi della partita contro la Serbia per dimostrare che, in alcune sequenze, Foden non era stato servito da Jude Bellingham, il che avrebbe quindi contribuito alla scarsa prestazione del suo compagno di squadra.

Come al solito, Southgate non terrà conto di ciò a cui si riferisce “rumore esterno”, al momento di definire la squadra che giovedì (18:00) giocherà dall'inizio contro la Danimarca. Ma deve necessariamente pensare al fatto che Anthony Gordon, nonostante la sua limitata esperienza in nazionale (tre presenze), non ha mai deluso come ala sinistra con l'Inghilterra.



Source link

READ  Kevin De Bruyne, dopo la vittoria del Belgio contro la Romania: “Dovevamo vincere o tornare a casa”

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *