Doppietta italiana nella mezza maratona europea con la vittoria di Yemaneberhan Crippa davanti a Pietro Riva



L'obiettivo dell'Italia agli Europei casalinghi era quello di battere il record di 12 medaglie risalente al 1990. Al via della terza giornata, i transalpini lo avevano già eguagliato con la doppietta questa domenica nella semimaratona di Yemaneberhan Crippa e Pietro Riva. Si aggiungono in particolare alle 6 medaglie della sera precedentegli italiani dominano la classifica con 12 ciondoli, la Francia ne ha due.

Nelle strade di Roma, questa domenica mattina, il dominio è stato definitivo per i locali che hanno inasprito la corsa di Yohanes Chiappinelli per stancare tutti prima che Crippa pensasse al resto. Incisivo negli ultimi cinque chilometri, il campione europeo in carica dei 10.000 metri ne ha finalmente tenuti qualcuno sotto i piedi ed erano in cinque ad entrare al Foro Italico insieme anche a Pietro Riva, un altro italiano ma anche i tedeschi Amanal Petros e Samuel Fitwi Sibhatu e l'israeliana Maru Teferi .

Da vero pilota su pista, Crippa ha finalmente fatto la differenza in pista chiudendo il più forte (vittoria in 1h1'3'', nuovo record del campionato), proprio davanti al connazionale Riva che ha conquistato la medaglia d'argento (1h1' 4''). nel rettilineo finale a scapito di Petros (3° in 1h1'7'').



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *