E lascialo brillare! Ecco 15 consigli per far risplendere tutto in casa


Polvere, calcare, macchie di sporco… Tra le diverse stanze e tutte le superfici della casa, la ricerca di una casa scintillante a volte può sembrare un'impresa insormontabile, soprattutto perché non sempre sappiamo quali prodotti per la casa scegliere. ruotare per ottenere questa brillantezza a seconda dei materiali da lavorare. Tuttavia, esistono una miriade di trucchetti domestici semplici, ingegnosi, pratici ed efficaci che possono trasformare ogni angolo del tuo spazio vitale in un rifugio scintillante e pulito e far risplendere ogni superficie al suo antico splendore senza danneggiarla. Vedrai che ridare splendore ai tuoi interni non richiede necessariamente prodotti costosi e ore di duro lavoro!

1) Per far brillare l'acciaio inox

lavello in acciaio inox per la pulizia della casa
Crediti: Pixabay/Pascalhelmer

Nonostante l'acciaio inox sia solido, basta un piccolo accorgimento per renderne la lucentezza e attenzione ai prodotti detergenti aggressivi che rischiano di rovinarlo (candeggina, raschietto, anticalcare chimico, ecc.)! Che si tratti di un piano di lavoro, di un elettrodomestico o anche di un lavello in acciaio inoxil segreto per brillare è semplice panno umido imbevuto di qualche goccia di olio d'oliva (scegliere un panno in microfibra morbido e privo di pelucchi). Infine rifinire la lucidatura con un panno asciutto.

2) Finestre luminose

Lavare i vetri lavare i vetri
Crediti: iStock

Il problema con la pulizia dei vetri è che può lasciare segni sulle piastrelle, anche usando un buon panno in microfibra o un giornale appallottolato. Inoltre seguire tutte le tecniche per evitare la formazione di aloni, non esitate a utilizzare una formula bianca Meudon per massimizzare l'effetto brillante senza lasciare residui. Per fare questo, mescolare un bicchiere di acqua distillata calda con mezzo bicchiere di sapone di Marsiglia e 250 g di Meudon bianco. Imbeviamo un panno con questo composto e applichiamo il tutto sulle finestre. Se non hai questa polvere bianca, puoi provarla un'altra ricetta con amido di mais.

3) La combinazione di bicarbonato e alluminio per l'argenteria

pulire le vecchie posate con bicarbonato di sodio
Crediti: iStock

Che sia vecchia o molto usata, l'argenteria può perdere rapidamente la sua lucentezza se non lo manteniamo con cura. Una volta annerito e stancole vostre posate e i vostri piatti perdono un po' del loro splendore, ed è un peccato… Per compensare la perdita, rinnovate il vostro servizio d'argento con un bagno di acqua calda in una pentola o in un contenitore in cui avrete foderato il fondo con un foglio di alluminio e aggiunto un po' di bicarbonato. Una breve nuotata di pochi secondi in quest'acqua farà sembrare tutto nuovo senza sforzo grazie ad una reazione chimica che rinnoverà delicatamente l'argento!

4) Per rubinetti lucenti come quelli di una volta

rubinetti del lavandino del bagno puliti
Crediti: iStock

Ovunque il tartaro sia dilagante, la lucentezza è scomparsa! Ciò vale soprattutto per la rubinetteria, come dovrebbe esserlo decalcificare molto regolarmente per non lasciarlo intasare. Per farlo brillare brillantemente, non esitate a lucidarlo con un panno morbido e asciutto e uno spray per spruzzarlo con ammoniaca o, meglio ancora, aceto bianco il cui effetto anticalcare non è più da dimostrare. Dopo aver spruzzato il prodotto detergente di vostra scelta, lasciate agire per un'ora prima di strofinare con cura. Che sia in bagno o in cucina, questo trattamento speciale non lascerà più spazio alle macchie bianche!

READ  Sabalenka eliminata dalla Vondrousova nei quarti di finale a Stoccarda, Swiatek domina Raducanu

5) Ogni pavimento ha il suo consiglio per farlo risplendere

pulizia pulita del linoleum
Crediti: iStock

Lo sospetti, ma non trattiamo piastrelle come linoleum o parquet ! Perché tutte possano risplendere è quindi opportuno offrire loro un trattamento speciale che ne faccia emergere tutta l'eleganza e la bellezza. Ad esempio, un secchio d'acqua con sapone nero sarà il tuo miglior consiglio aggiungi lucentezza a una piastrella. Puoi anche usare la pietra argillosa che risciacqui prima di pulire bene per asciugare il pavimento.

Per il parquet tutto dipenderà dalla sua finitura, ma in genere si può utilizzare una cera fatta in casa fatto con un cucchiaino di olio d'oliva e ¼ di tazza di succo di limone. Finalmente, per il linoleum, prova una ricetta segreta piuttosto insolito preso dalle nostre nonne. Consiste nel mescolare un tuorlo d'uovo con mezzo litro di acqua tiepidaquindi applicarlo con un panno e non risciacquare (basta attendere la completa asciugatura prima di calpestarlo nuovamente).

6) Come rinnovare i mobili in legno opaco?

tavolo di legno
Crediti: Pixabay/PublicDomainArchive

Con l'invecchiamento, il legno può perdere la sua lucentezza e danneggiarsi rapidamente se non si fa nulla per nutrirlo e mantenerlo. Per proteggerlo, nutrirlo e farlo risplendere, mescolare una parte di olio d'oliva con una parte di succo di limone. Quindi, mescolare accuratamente per omogeneizzare questa miscela e applicarla sulla superficie del legno da trattare. Tutto quello che devi fare è lucidare con un panno in microfibra.

7) Fai brillare un forno sporco

pulire la pulizia del forno
Crediti: iStock

Dolci, gratin… il forno è il miglior alleato dei grandi buongustai, ma occorre prendersene cura per garantirne durata e brillantezza. Per fare questo, ti consigliamo di mettere in infusione le scorze di agrumi (arancia, limone, ecc.) nell'aceto bianco. Sebbene sia facoltativo, potenzia l'effetto pulente di questo liquido già molto potente. Successivamente, posizionare uno strato di bicarbonato sulle zone da trattare, spruzzare con aceto (infuso o meno) e lasciare agire per qualche minuto in forno caldo a 120°C. Potete effettuare la pulizia anche a forno ancora caldo dopo aver preparato la pietanza. Il punto è sfruttare il calore ammorbidire i grassi e favorirne l'eliminazione. Tutto quello che devi fare è strofinare con una spugna e risciacquare.

Qui è anche possibile utilizzare acqua e cristalli di soda.

8) E per gli occhiali, cosa fare?

bicchiere per lavastoviglie
Crediti: iStock

Il calcare può depositarsi anche sui bicchieri, soprattutto se esposti ripetutamente al calore della lavastoviglie. IL l'aceto bianco è ancora una volta una buona opzione, ma ne abbiamo anche un altro da proporvi contro le macchie biancastre. Si tratta di far bollire una pentola d'acqua e posizionare i bicchieri sopra il vapore. Quando appare la nebbia, usa un panno in microfibra per lucidarli. Se è più probabile che la mancanza di lucentezza sia attribuibile a micrograffi, questa volta possiamo farlo eliminare queste imperfezioni con pietra argillosa o cenere applicato con un panno umido sulla zona graffiata.

9) Quali soluzioni per far risplendere l'oro?

gioielli d'oro puliti
Crediti: iStock

I gioielli in oro hanno un valore monetario, ma spesso anche un valore sentimentale, per questo ci piace prendercene cura e donargli splendore. Per fare questo, ci sono diversi suggerimentima uno degli usi più semplici una piccola quantità di dentifricio su uno spazzolino a setole morbide. Usalo semplicemente per lucidare le aree appannate prima di usare un panno di cotone per pulire.

10) Tutto per un divano in pelle scintillante

pulire il lucido da scarpe pulire il divano in pelle
Crediti: iStock

Un bel divano in pelle è sempre un elemento forte in un interno, ma può seriamente ostacolare la decorazione quando non è in ottime condizioni (colpa dell'usura e dell'inesorabile passare del tempo!). Per restituire tutta la sua elasticità e lucentezza ad una poltrona o ad un divano, potete in particolare cospargerlo di borotalco e strofinare con un panno morbido. Successivamente, prepara una pasta con un terzo di cera d'api e due terzi di trementina. Rivestire tutta la sua superficie e lasciare asciugare. Brillantezza garantita!

READ  2,9 milioni di spettatori guardano PSG-Barça su Canal+ e Canal+ Foot

11) Un consiglio per far risplendere il marmo

pulizia del marmo
Crediti: iStock

Il marmo è facile da mantenere e lucidare per tutto il tempo che desideri conosceva i prodotti da utilizzare o vietare per svolgere questo compito domestico. Per aggiungere lucentezza, puoi ad esempio affidatevi all’olio di lino… e all’olio di gomito ! Versane qualche goccia sul marmo e lucida il tutto con un panno pulito.

12) Quali segreti per la terracotta lucida?

come pulire e lucidare la terracotta
Crediti: iStock

Gli oggetti in maiolica così come le piastrelle della cucina o del bagno brillano già con i loro colori belli e brillanti. Tuttavia, questo non basta e una scarsa manutenzione può lasciare i piatti o le piastrelle particolarmente opachi. Per rendere questo smalto colorato come nuovo, immergere una fetta di limone nel sale grosso e usa questa come spugna per strofinare la terraglia. Lasciare agire e lucidare con un panno pulito. Se l'oggetto è fragile o non riuscite a trovare questa soluzione pratica, potete anche mescolare il limone con sale grosso.

13) Come far brillare il rame e l'ottone?

ottone pulito e lucido
Crediti: iStock

Questi due argomenti sono entrambi molto popolari, ma lo sono tende ad invecchiare male e a macchiarsi facilmente, da qui l'importanza di sapere come pulirli. Per rimuovere le macchie ostinate sul rame, puoi arrotolare il giornale per formare un tampone e strofinare vigorosamente l'ossidazione. Anche un bagno in acqua aceto o un panno imbevuto di aceto e sale grosso possono combattere le macchie più ostinate. Ricordatevi solo di risciacquare bene! Per quanto riguarda l'ottone, potete preparare un bagno di acqua molto calda e sapone e posizionarvi l'oggetto. Lasciarlo in ammollo finché l'acqua non si raffredda e utilizzare un camoscio per lucidarlo. Infine sciacquare e asciugare bene.

14) E per il cristallo, come farlo brillare?

come pulire e lucidare le stoviglie in cristallo
Crediti: iStock

L'usura e il calcare non fanno alcun favore a questo materiale prezioso che tuttavia apporta tanta brillantezza alla decorazione d'interni. Per aiutarlo a ritrovare tutto il suo splendore, usa… fondi di caffè ! Riempi il tuo oggetto con questa polvere marrone e lascialo agire per almeno due ore. Quindi risciacquare con acqua e aceto e utilizzare un panno morbido e privo di lanugine per asciugarlo. Vedrai: ogni traccia sarà definitivamente scomparsa!

15) E per far brillare le plastiche dell'auto?

spolverare la plastica all'interno dell'auto
Crediti: iStock

Beh… tecnicamente l'auto non è una stanza o una zona della casa, ma noi la mettiamo in garage, quindi conta un po'! E se non mancano i consigli per ridare lucentezza alla plastica sporca di un veicoloil modo più semplice, veloce ed economico è comunque depositarne alcuni gocce di olio d'oliva su un panno pulito e usatelo per lucidare il tutto con movimenti circolari. Terminare infine con una passata di panno asciutto per evitare segni di essiccazione.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *