È morto Bob Schul, campione olimpico dei 5000 metri nel 1964 a Tokyo



Bob Schul è morto. Forse il suo nome non ha segnato la storia dell'atletica leggera, ma è un uomo che tarda Michel Jazy non potrei mai dimenticare. Morto domenica all'età di 86 anni, l'americano aveva infatti vinto i 5000 metri alle Olimpiadi di Tokyo del 1964, diventando per l'eternità l'assassino di Jazy agli occhi dei francesi. Questo titolo non è stato però necessariamente una sorpresa, perché l'americano è arrivato ai Giochi di Tokyo con il miglior tempo tra i partecipanti. Schul era stato anche il “record mondiale” delle 2 miglia (si parlò della migliore prestazione mondiale di tutti i tempi) in 8'26''3, tempo ottenuto nel 1963.



Source link

READ  Quindici arresti per traffico di droga nei pressi del villaggio olimpico di Parigi 2024

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *