“È un peccato”: Mauricio Pochettino (Chelsea) arrabbiato dopo la vicenda del rigore contro l’Everton



Ampia vittoria per l'Everton (6-0) Lunedì sul suo prato, il Chelsea (poco) si è rilanciato in campo corsa per i posti europei e aveva qualcosa di cui sorridere. Ma la festa è stata un po' rovinata da una polemica allo scoccare dell'ora, quando è stato assegnato un rigore ai Blues che erano già in vantaggio per 4-0.

Nicolas Jackson, Noni Madueke e Cole Palmer hanno gareggiato per la palla per vedere chi di loro avrebbe tirato il rigore. La tensione tra i tre uomini è aumentata ed è stato finalmente Palmer a presentarsi contro Jordan Pickford e a trasformare il rigore per offrirsi una quadrupla.

“Questa è l’ultima volta che ci comportiamo così”

Mauricio Pochettino, allenatore del Chelsea

Una scena surreale che ovviamente non è piaciuta al tecnico londinese Mauricio Pochettino, che lo ha reso noto dopo l'incontro: “Vorrei sottolineare che i giocatori e lo staff sanno che il rigorista è Cole Palmer. È un peccato, è inaccettabile, sono così sconvolto dalla situazione. Non possiamo comportarci così, ho detto ai giocatori che questa è l'ultima volta che ci comportiamo così. Se vogliamo essere una grande squadra dobbiamo cambiare e pensare collettivamente”ha sostenuto il tecnico argentino in conferenza stampa.

READ  Joel Embiid trasporta Philadelphia, Phoenix conserva la speranza di evitare i play-in, Cleveland si qualifica per i play-off

Da parte sua, Palmer ha calmato le acque al microfono di Sky Sport A : « Non è niente di grave. Abbiamo riso e scherzato su questo (dopo l'incontro). » Intanto il giovane inglese (21 anni) è co-capocannoniere della Premier League insieme a Erling Haaland (20 gol).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *