Ecco 8 cibi che ti fanno puzzare!


Sudore o urina maleodoranti, alitosi… Spesso tendiamo a credere che gli odori corporei siano legati all'igiene personale e all'igiene orale. E anche se questo può effettivamente avere un impatto, altri fattori possono influenzare il tuo profumo. Ciò include, ad esempio, alcuni farmaci e malattie, le emozioni (stress, paura, gioia, ecc.), il nostro microbiota cutaneo (la proliferazione dei batteri presenti sulla pelle, in particolare in relazione alla genetica). Tuttavia, anche la nostra dieta può farlo hanno un effetto sul nostro odore corporeo. Stiamo ovviamente pensando al respiro, ma anche il sudore e l'urina possono risentire di questi cambiamenti. Quindi, dai un'occhiata a questi alimenti che ti fanno avere un cattivo odore.

Facendo attenzione alla vostra alimentazione, potrete neutralizzare un po' il cattivo odore sgradevole senza bisogno di mascherarlo con tre tonnellate di profumo, spray bocca alla menta o deodoranti sotto le ascelle che non necessariamente lusingano più l'odore! Abbastanza per limitare il disagio quotidiano…

1) Carne rossa

scelta di carne rossa
Crediti: iStock

Durante un lavoro pubblicato nel 2006 su Chemical Senses, le donne hanno confrontato l'odore di altri partecipanti allo studio che mangiavano carne e quelli che non la mangiavano per due settimane. Notarono allora che l'odore delle ascelle era buono più marcato nel coniuge dopo averlo mangiato. In generale, le proteine ​​animali e più in particolare la carne rossa e i salumi sono tra gli alimenti che fanno più odore. Tuttavia, non è noto in che misura ciò influenzi l’odore del corpo. Inoltre, mancano dati anche sulla durata della percezione del cattivo odore. Infine, sappi che il Anche l’eccesso di proteine ​​animali influisce sull’alito.

2) Aglio e cipolla, cibi che fanno puzzare, ma non solo nell'alito!

cipolla all'aglio
Crediti: congerdesign / Pixabay

Questi alimenti causano l’alito cattivo, ma non solo! Contengono sia aglio che cipolla molecole maleodoranti che non vengono scomposte dal tratto digestivo. E queste molecole devono andare da qualche parte! Vengono poi escreti attraverso i pori della pelle attraverso il sudore e anche attraverso la flatulenza. E se c’è di mezzo una scarsa igiene orale o disturbi digestivi, i cattivi odori vengono poi amplificati.

3) Alcool

bere cocktail alcolici
Crediti: Pixabay/Bridgesward

La sete può causare l’alitosi, ma prendere un bicchiere di alcol invece di un bicchiere d’acqua non è la soluzione migliore. Il corpo considera le bevande alcoliche un elemento tossico. Cerca quindi di evacuarlo con tutti i mezzi, in particolare attraverso i pori della pelle che lo è il più grande organo eliminatorio del corpo. Inoltre, l'alcol stimola il corpo e riscalda il corpo in superficie, attivando poi la secrezione del sudore. E più sudore c'è, più i batteri responsabili del cattivo odore si divertono!

READ  Tom Brady “non si oppone” a un ritorno in campo

4) Caffè e tè

bar
Crediti: Pixabay/Nietjuh

Come con l'alcol, il tè e il caffè stimolano il corpo e stimolano la sudorazione. E una maggiore sudorazione può causare cattivi odori. Inutile menzionare anche il fatto che queste bevande emanano l'alito cattivo… Questo però non riguarda il tè verde che ha un effetto benefico sull'odore del nostro corpo.

5) Anche i cibi crociferi fanno puzzare

cavolfiore
Crediti: Flickr/Marco Verch

Cavoli, cavolfiori, broccoli… Questi alimenti contengono idrogeno solforato che si degrada in maniera maleodorante durante la digestione. E se parliamo spesso di gasgli odori di zolfo che emanano si avvertono anche attraverso la sudorazione!

Buono a sapersi: i latticini possono far puzzare il sudore come cavolo… colpa del loro lattosio, molto difficile da digerire!

6) Il peperoncino e i cibi piccanti in generale fanno puzzare

spezie al peperoncino
Crediti: Pixabay/Coyot

Durante la digestione le molecole maleodoranti delle spezie e del peperoncino non scompaiono del tutto. Li ritroviamo poi nel sudore, e non solo in quello delle ascelle! Inoltre, in alcuni paesi, il consumo di spezie lo è apprezzato per il suo effetto repellente contro le zanzare. Inoltre, la capsaicina contenuta nelle spezie aumenta la temperatura corporea. Si attiva quindi il fenomeno della termoregolazione e fa sudare il corpo e il viso, provocando un cattivo odore.

7) Asparagi

asparago
Crediti: Pixabay/Ponce_photography

Mentre la maggior parte degli alimenti menzionati finora rendono l'alito o il sudore sgradevoli, gli asparagi possono lasciare un odore sgradevole cattivo odore nelle urine. Il loro acido asparagusico produce infatti metantiolo, dimetilsolfuro e dimetilsolfone. Combinati, la loro composizione di zolfo può far sì che l'urina abbia l'odore di uova marce.

8) Pesce

pesce sgombro
Crediti: PxHere

Esiste una malattia genetica chiamata sindrome dell'odore di pesce marcio. È legato alla mancata trasformazione della trimetilammina (un composto maleodorante presente nel pesce, nelle uova o negli alimenti ricchi di proteine) da parte dell'organismo. L'odore di pesce può quindi essere trovato nel sudore, nella saliva o anche nell'urina. E sebbene la malattia sia rara, un lavoro pubblicato negli Annals of the New York Academy of Sciences nel 2007 ha mostrato che molte persone che avevano odori inspiegabili sono risultate positive.

Non sono solo gli alimenti a farti avere un cattivo odore…

Anche se il cibo può effettivamente farti avere un cattivo odore, anche gli odori sgradevoli possono essere un problema indizio che potrebbe indicare una potenziale patologia. L’alitosi può essere collegata a una malattia digestiva o a un’infezione gengivale. L'urina maleodorante può essere un segno di infezione renale, prostatite, infezione del tratto urinario o anche di una malattia a trasmissione sessuale. Le feci molto maleodoranti possono indicare una parassitosi intestinale, una pancreatite cronica o addirittura un cancro dell'apparato digerente. Quindi, se gli odori sgradevoli persistono nonostante un cambiamento nella dieta, ricordatevi di consultare un medico per escludere ogni dubbio riguardo una possibile malattia.

Sappiamo che alcuni cibi possono farci avere un cattivo odore, ma ce ne sono alcuni che ci fanno avere un buon odore?

Alcuni alimenti possono effettivamente contribuire a creare un odore corporeo più gradevole. Ecco alcuni esempi:

Frutta fresca: I frutti ricchi di acqua come agrumi, meloni e frutti di bosco possono aiutare a idratare la pelle, contribuendo a un odore più fresco. Il consumo regolare di mele è associato in particolare a un miglioramento dell’odore corporeo, probabilmente dovuto alle loro proprietà idratanti e alla capacità di neutralizzare gli odori. Aggiungere il limone alla tua dieta può anche contribuire a rendere l'odore più gradevole grazie alle sue proprietà purificanti.
Tè verde: Gli studi suggeriscono che bere il tè verde può avere un effetto positivo sull’odore del corpo grazie alle sue proprietà antiossidanti.
Yogurt : I probiotici presenti nello yogurt promuovono un sano equilibrio di batteri nel corpo, che possono influenzare l’odore del corpo.
Menta : Le erbe fresche come la menta o il prezzemolo possono aiutare a rinfrescare la bocca e mascherare gli odori sgradevoli.
Finocchio : I semi di finocchio sono noti per le loro proprietà rinfrescanti e possono aiutare a neutralizzare i cattivi odori.

READ  Il Rennes si rilancia nella corsa per l'Europa e fa male al Nantes
uomo che ha un cattivo odore corporeo sgradevole
Crediti: iStock

Altri fattori da considerare oltre alla dieta…

Oltre alla dieta, molti altri fattori possono influenzare l’odore del corpo. Ecco alcune cose da considerare per mantenere un odore corporeo gradevole:

Prima di tutto, buona igienecomprese docce regolari con sapone neutro e un'igiene dentale impeccabile, lo è ovviamente fondamentale per controllare l'odore del corpo. Indossare indumenti puliti e ben ventilati aiuta anche a ridurre gli odori sgradevoli. Tieni inoltre presente che il sudore stesso è inodore, ma i batteri sulla pelle possono scomporlo in sostanze maleodoranti. Quindi usa a deodorante o antitraspirante naturale per controllare la sudorazione. Un'attenzione particolare ai piedi, compreso il lavaggio regolare, l'asciugatura accurata e l'uso di scarpe traspiranti, aiuta a prevenire gli odori sgradevoli. Se le tue scarpe sono umide, infilaci dei giornali e adotta dei suggerimenti eliminare e prevenire i cattivi odori.

Quando si tratta di una vita sana, anche alcuni punti sono importanti. Lo stress può, ad esempio, intensificare la produzione di alcune ghiandole sudoripare, contribuendo così a un odore corporeo più pronunciato. Là gestione dello stress Attraverso la meditazione, lo yoga o altre tecniche per combattere l'ansia si può contribuire a ridurne l'impatto. Inoltre, proprio come l’alcol, il tabacco può contribuire alla formazione di odori corporei sgradevoli. Ridurre o eliminare i consumi può quindi avere un impatto positivo. Infine, sappi che il Indumenti stretti e tessuti sintetici possono favorire la sudorazione e intrappolare gli odori. Optare per abiti larghi, realizzati con materiali naturali e traspiranti (lino, cotone, ecc.).

Per andare oltre, ecco alcuni consigli contro gli odori sgradevoli! IL carbone può ad esempio aiutare ad assorbire i cattivi odori. Pensa anche a applica l'antitraspirante la sera sulla pelle pulita e asciutta per una maggiore efficacia su odori e sudorazione. Infine, a collutorio al bicarbonato di sodio può anche ridurre l'alitosi.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *