ecco il più grande sistema di accumulo di batterie al mondo


Nel prossimo futuro, un produttore francese di energia rinnovabile installerà il più grande sistema di accumulo di batterie mai progettato in Australia. Tuttavia, utilizzerà accumulatori agli ioni di litio Tesla Megapack 2 XL.

Una capacità totale di 1.363 MWh con le unità di accumulo Tesla Megapack 2 XL

Molti paesi oggi mirano a raggiungere la neutralità del carbonio. Per raggiungere questo obiettivo, stanno investendo molto nelle energie rinnovabili come l’eolico e il solare. D’altro canto queste energie hanno un punto debole: la loro intermittenza. Pertanto, è molto importante abbinare questo tipo di installazioni sistemi di batterie tanto efficienti quanto affidabili.

Come spiegato una dichiarazione pubblicato il 29 aprile 2024, l'operatore del mercato energetico australiano (AEMO) ha scelto la società Neoen per il suo nuovo progetto chiamato Collie. L'obiettivo? Costruisci il più grande sistema di accumulo di batterie al mondo, per capacità complessiva pari a 1.363 MWh (1.363 GWh) e una potenza di 341 MW. Neoen prevede di combinare qui non meno di 348 unità di stoccaggio Tesla Megapack 2 XL.

In realtà, questa è la seconda fase del progetto Collie. Infatti, sempre in Australia, Neoen aveva già installato un sistema molto simile nel 2023. Quest'ultimo comprende infatti 224 unità di Tesla Megapack 2 XL e visualizza un capacità totale di 877 MWh per una potenza di 219 MW.

Sistema di batterie Tesla Megapack 2
Crediti: Tesla

Contribuire a mandare in pensione il carbone

Secondo il comunicato stampa di Neoen, la nuova installazione sarà per ma de contribuire per il 20% alla stabilità della sottostazione Palmer Terminal della compagnia Western Power che appartiene alla provincia dell'Australia Occidentale, all'interno del South West Interconnected System (SWIS). Secondo i project manager, il nuovo sistema di Neoen dovrebbe esserlo operativo da ottobre 2025. L'azienda francese ha già firmato un contratto per la gestione dell'impianto per due anni.

READ  A cosa servono le zanzare?

“L’operatore del mercato energetico australiano (AEMO) accoglie con favore questo ulteriore investimento di Neoen nel sistema interconnesso del sud-ovest. La Collie Battery di Neoen svolgerà un ruolo importante mentre affrontiamo la transizione energetica dell'Australia occidentale, soddisfacendo le future esigenze energetiche dello stato man mano che la produzione alimentata a carbone va in pensione”ha affermato Kate Ryan, direttore generale esecutivo dell'operatore.

Inoltre, il progetto Collie dovrebbe consolidare ulteriormente la posizione di Tesla, leader di mercato nelle soluzioni di stoccaggio energetico su larga scala. Nel 2017, Tesla l'aveva già costruito che all'epoca era il il più grande progetto di stoccaggio di batterie agli ioni di litio nel mondo. Dotato di batterie Tesla Powerwall, l'impianto ha una capacità di 129 MWh per una potenza di 100 MW.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *