Emozione vicino al Lens dopo la morte di un allenatore colpito da un fulmine



Un fulmine ha colpito lo stadio Gabriel-Péri, nell'ambito di una “episodio tempestoso brutale e improvviso” L'operazione è iniziata giovedì intorno alle 20, ha precisato la prefettura del Pas-de-Calais in un comunicato stampa. Un uomo che lamentava dolore al petto è stato portato in ospedale e altri 12 sono rimasti leggermente feriti (bruciore alla gamba, mal di testa, trauma alla caviglia, ecc.), ha precisato la prefettura.

L'allenamento dell'AS Courrières era iniziato quando il tempo era peggiorato. « Hanno deciso di interrompere gli allenamenti e gli ultimi ad arrivare negli spogliatoi sono stati purtroppo colpiti da un fulmine »ha spiegato il sindaco di Courrières, Christophe Pilch.

L'allenatore Jordan Denneulin è il più direttamente colpito, insieme ad altre vittime gettate a terra dal fulmine, secondo la presidente del distretto calcistico dell'Artois, Évelyne Bauduin, che vorrebbe, insieme al presidente dell'Hauts-de-France Lega Calcio, sabato sera prima si osservi un minuto di silenzio la finale della Coupe de France tra Olympique Lyonnais e Paris-Saint-Germain (ore 21.00).), che si gioca a Lille, a una trentina di chilometri da Courrières.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *