Endrick in lacrime per la sua ultima partita con il Palmeiras



Una pagina gira per Endrick. Commosso, il prodigio del calcio brasiliano ha giocato la sua ultima partita ufficiale nella notte tra giovedì e venerdì palmecontro gli argentini del San Lorenzo, nell'ambito della sesta ed ultima giornata Fase a gironi della Copa Libertadores. Una partita finì con il punteggio di 0-0, ma l'importante era altrove. Poiché non c'era nulla in gioco, il Palmeiras, primo del girone F, già qualificato agli ottavi di finale dell'equivalente sudamericano della Champions League, così come il suo avversario di giornata, si riposa.

E, soprattutto, perché è stata l'ultima prestazione di Endrick con la maglia della sua società, il Palmeiras, dove gioca dall'età di sei anni. L'attaccante compirà diciotto anni il 21 luglio e sarà ora di arrivare al Real Madrid. Il Merengue lo ha ingaggiato da dicembre 2022 (35 milioni più 25 di bonus di mercato), lasciandolo in prestito al Palmeiras fino alla maggiore età.

Un tifo in suo onore

Quest'ultima partita è stata piena di emozioni per Endrick, accolto da a superbo tifo al suo ingresso in campo e scoppiare in lacrime una volta in campo.

Endrick arriverà al Real Madrid solo a fine luglio. Andrà prima negli Stati Uniti, dove dovrà prepararsi e poi gareggiare nella Coppa America (20 giugno-14 luglio) con il Brasile. L'attaccante, originario di Taguatinga, non lontano dalla capitale federale Brasilia, lascia il Palmeiras in un totale di 82 partite ufficiali e 21 pullman in due stagioni e mezza con la squadra professionistica. Un periodo che lo vedrà vincere due Campionati Brasiliani (2022, 2023), una Supercoppa Brasiliana (2023) e due Campionati di San Paolo (2023, 2024), l'ultimo ad aprile.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *