Erwan Fischer e Clément Péquin durante la prova generale alla Settimana Olimpica Francese



Poco più di un mese fa, il 10 marzo alle Canarie, si sono uniti Erwan Fischer (30 anni) e Clément Péquin (31 anni) il circolo ristretto dei campioni del mondo 49er (doppio gommone) e firmò la prima incoronazione tricolore in questa disciplina molto tecnica. Hanno vinto con trentotto punti di vantaggio sui tre campioni del mondo olandesi Bart Lambriex-Floris van de Werken (2021, 2022, 2023) e quarantotto sugli spagnoli Diego Botin-Florian Trittel Paul.

Una prestazione enorme sinonimo di eccezionale maestria in tutti gli ambiti della regata. Sei settimane dopo, li ritroviamo a Hyères dove fino a sabato (5es dopo quattro turni). Il loro status è cambiato, ora sono chiaramente tra i favoriti per le Olimpiadi della prossima estate a Marsiglia (28 luglio-8 agosto).

Secondi nell'evento di prova nel 2023

Ma complici i due, che navigano insieme dal 2018 e che hanno finito secondo nell'evento di prova nel luglio 2023, tengono la testa sulle spalle e non vogliono cedere all'euforia. Sulle acque del Var, come al Campionato Europeo dal 7 al 12 maggio a La Grand-Motte, approfitteranno di questi confronti finali per convalidare le attrezzature e ottimizzare il loro funzionamento.

“Con tutto quello che abbiamo vissuto dall’inizio delle Olimpiadi, diciamo a noi stessi che abbiamo la capacità e il coraggio per puntare all’oro quest’estate, commenta Clément Péquin. Sappiamo di avere il potenziale per farlo. Per me la svolta è arrivata durante il test event. Ci sentiamo sereni in ogni condizione. Se ci prepariamo bene durante i restanti tre mesi, dovremmo riuscire a raggiungere la luna! »

« Abbiamo cambiato un po' il cappello, gli avversari non ci guardano più nello stesso modo, aggiunge Erwan Fischer, il timoniere. Ma ci sono otto barche nel mix, la situazione resta molto aperta. Abbiamo la possibilità di partecipare alle Olimpiadi in casa, cosa che accade solo una volta al secolo. Ci sarà pressione, ma spero che il fervore del pubblico ci trascenda e ci trascenda. »

“Istintivo” e “forza silenziosa”

Per l'allenatore della nazionale 49er Françoise Le Courtois, i due atleti si completano perfettamente. “È un duo fantastico con caratteri forti. Erwan è istintivo, un ottimo slider che ha una battuta eccezionale. Sulla barca è un gatto, è super agile. Clément è una forza silenziosa, qualcuno che è molto premuroso e ha una visione molto chiara riguardo ai suoi obiettivi. »

READ  FC Barcelona - Rayo Vallecano: su quale canale vedere la partita del campionato spagnolo?

“Al Campionato del Mondo erano straordinariamente calmi di fronte a tutte le situazioni. Si muovono velocemente e sono spesso ispirati tatticamente. Ma nulla è certo e il livello internazionale è altissimo, continua Le Courtois. Conoscono i punti su cui devono ancora lavorare per arrivare alle Olimpiadi nella migliore forma. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *