Estelle Nze Minko sulle prossime elezioni legislative in Francia: “Il cittadino ha paura”


Se i Bleues, impegnati nella preparazione delle Olimpiadi e alla ricerca del secondo titolo olimpico consecutivo, non hanno risparmiato sforzi in campo martedì a Capbreton, con due sessioni di pallamano nella giornata, l’avvicinarsi delle elezioni legislative non lascia uno indifferente. “Ho spinto affinché tutti votassero. Gli è stato detto che era importante. I migliori atleti devono dare l’esempio e noi dobbiamo essere esemplari votando. È certo che per le squadre olimpiche francesi il periodo di votazione non è buono perché siamo concentrati sulla nostra competizione. Eravamo facilitatori per loro e per la gendarmeria (nell’ambito delle procure) ha aiutato molto anche noi”, ha ricordato l’allenatore Olivier Krumbholz. Tra i giocatori, il capitano Estelle Nze Minko lo ha sottolineato con forza e non ha esitato a prendere una posizione personale contro l’estrema destra.

“Il Paese vivrà momenti cruciali con le elezioni legislative di domenica 30 giugno e 7 luglio. Qual è la tua posizione come capitano della squadra francese e come cittadino rispetto alle importanti scadenze politiche per il Paese?
Non posso parlare per la squadra francese, è troppo complesso. Nel gruppo siamo in trenta ed è troppo complicato, su argomenti come questo, mettere insieme un pensiero. Voglio rispondere a questa domanda per conto mio. Sono teso per quello che sta succedendo. Anch’io sono sotto shock. Ho visto che altri atleti avevano parlato e lo trovo molto positivo. Si tende a dire che gli atleti non hanno posto nel dibattito politico e io non sono d’accordo. Ci sono momenti in cui il silenzio non è possibile e per me questo è uno di quei momenti.

READ  La pre-lista della squadra francese per le Olimpiadi del 2024, con Lacazette, Zaire-Emery e Barcola

Allora qual è il tuo messaggio?
La prima, e la più ovvia, è andare prima a votare. Soprattutto i giovani. Nei miei progetti mi sono impegnata molto a favore dei giovani e anche dei diritti delle donne. Il secondo messaggio sul quale posso posizionarmi senza problemi è la lotta contro l’estrema destra. Vorrei sottolineare ancora una volta, e questo è importante, che questa è la mia esclusiva responsabilità. Ognuno è libero di esprimere la propria opinione e di fare le proprie scelte. Sono felice di avere l’opportunità di trasmettere questi messaggi. Abbiamo tutti il ​​diritto di parlarne. Io, nella mia anima e in coscienza, mi sento molto meglio a incoraggiare le persone a votare, a bloccare l’estrema destra, piuttosto che a nascondere la testa sotto la sabbia e non prendere posizione.

Visti i risultati elettorali, ti preoccupi di questo prima di gareggiare ai Giochi?
Onestamente, sono concentrato sulle prossime elezioni. Non pensavo così lontano. Andare a votare è davvero mobilitante! Se posso passare messaggi, lo faccio e lo farò. Il cittadino ha paura, l’atleta è in un ambiente di lavoro, si prepara ai Giochi. I due possono coesistere molto bene. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *