Euro 2024: verso un inizio a sorpresa per Georginio Wijnaldum contro la Francia?


Secondo alcuni media olandesi, Georginio Wijnaldum ricordava (bene?) il calcio francese questo venerdì sera. Dopo averlo tirato fuori, tra la sorpresa di tutti, dal suo pre-ritiro d’oro ad Al-Ettifaq, in Arabia Saudita, per inserirlo nella sua lista dei ventisei agli Europei, ci starebbe pensando Ronald Koeman, allenatore dell’Olanda. esordisce l’ex centrocampista del Paris-SG (2021-2023) contro i Blues.

Wijnaldum (33 anni) sarebbe preferito a Joey Veerman nel cuore della partita. In questa ipotesi, Tijjani Reijnders gli lascerebbe il posto di numero 10 che ricoprì nella prima partita contro la Polonia (2-1, 16 giugno). arretrare di un gradino e posizionarsi al livello di Jerdy Schouten. Il gioco di gambe di qualità del centrocampista del Milan aiuterebbe la sua squadra nella transizione tra la fase difensiva e quella offensiva.

Simons in panchina a vantaggio di Frimpong?

Il mandato di Georginio Wijnaldum, se mandato ci sarà, ridistribuirebbe quindi le carte al centro, senza però incidere sull’assetto tattico della squadra. Dopo aver lavorato su diversi sistemi di gioco nel corso della settimana nel più grande segreto del centro sportivo del Wolfsburg, dove gli Orange hanno stabilito il loro campo base, Koeman sembra determinato a mantenere il suo vittorioso 4-2-3-1 in apertura di questo Europeo. Mercoledì, a porte chiuse, ha guidato un’opposizione con gli stessi undici giocatori contro la Polonia.

READ  La classifica della 10a tappa del Tour de France, vinta in volata da Jasper Philipsen

L’altra questione riguarda la posizione dell’ala destra. Xavi Simons, dopo aver deluso nuovamente contro la Polonia, potrebbe cedere il suo posto al calcio d’inizio. Sempre secondo i media del suo Paese, in pole per sostituirlo ci sarebbe Jeremie Frimpong. Ciò appare sorprendente se si considera che il sodalizio tra Denzel Dumfries e il recentissimo vincitore della Bundesliga con il Bayer Leverkusen non ha funzionato, finora, nella selezione. Più ragionato l’avvio di Donyell Malen, già subentrato a Simons allo scoccare dell’ora contro la Polonia.

Se venisse confermato, Koeman rischierebbe però di perdere Simons mentalmente e moralmente per il resto della competizione. Questo Olanda – Francia si svolgerà infatti nel suo giardino della Red Bull Arena. Lì dove l’ex parigino ha brillato con l’RB Lipsia per tutta la stagione (10 gol e 15 assist, in 44 partite, tutte le competizioni). Se c’è una partita che Simons vuole assolutamente giocare, è questa.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *