F2: Magnifica vittoria di Isack Hadjar a Imola



Il francese Isack Hadjar avrà controllato la gara principale del weekend di F2 di Imola dall'inizio alla fine. Una vittoria importante per lui nella lotta per il Campionato, soprattutto perché i suoi principali rivali hanno avuto fortune alterne questa domenica. A cominciare da Oliver Bearman, che si è fermato due volte durante il pit-stop (7° giro), mentre era in lotta per la posizione di leader della corsa. Gara conclusa per il pilota britannico partito ultimo. Anche Zane Maloney ha perso tempo ai box, uscendo in mezzo al gruppo e chiudendo 11°, quindi fuori dalla zona punti.

Alla fine la partita si è decisa per Hadjar contro Gabriel Bortoleto che, dopo aver pattinato in partenza, avrebbe perso il beneficio della pole position per ritrovarsi quarto. Riportato al secondo posto dopo i pit-stop dei leader di categoria, Bortoleto, con un ritardo di quasi tre secondi, ha iniziato una bella rimonta. Ma arrivato a quasi un secondo da Hadjar, il brasiliano non è quasi mai riuscito a mettersi nelle condizioni di beneficiare del DRS. Fino a tre giri dal traguardo si vede Bortoleto rientrare nella scia del francese ostacolato da un pilota che non era ancora rientrato ai box per il cambio gomme. Tre giri da difendere, senza che il brasiliano dia mai l'impressione di poter trovare il varco.

READ  Finch (allenatore del Minnesota), dopo la qualificazione: “Un grande momento per la nostra franchigia”

“È stata la gara più dura della mia carriera”

Al termine della gara il belga Amaury Coordel, sulla buona strada per conquistare il terzo posto, è stato costretto al ritiro a causa del distacco della ruota posteriore destra in pit lane.

Ovviamente Isack Hadjar sarebbe stato esultante all'arrivo: “La situazione si è complicata quando Bortoleto è tornato in zona DRS. È stata la gara più dura della mia carriera. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *