Fenway, il vero sogno americano dei Girondini di Bordeaux?



Ciò dovrebbe almeno rassicurare i tifosi del Bordeaux ancora traumatizzati dal precedente passaggio del club sotto la bandiera americana: il biglietto da visita del Fenway Sports Group non ha nulla a che vedere con quello di GACP e King Street, i due fondi di investimento americani che avevano ha acquistato i Girondini dall’M6 nel novembre 2018.

Il primo non aveva i mezzi per realizzare le sue ambizioni, il secondo si era lasciato imbarcare nell’avventura senza la minima competenza nel settore, cosa che portò molto rapidamente alla loro separazione. L’FSG possiede i Boston Red Sox (MLB) dal 2002, il Liverpool dal 2010 e i Pittsburgh Penguins (NHL) dal 2021. Il patrimonio del suo azionista di maggioranza John Henry, valutato in 5,1 miliardi di dollari (circa 4,7 miliardi di euro), colloca lui tra i 600 uomini più ricchi del pianeta, secondo Forbes.

Tra i soci del gruppo c’è la stella dell’NBA LeBron James. “Noi di Fenway Sports Group abbiamo 20 anni di esperienza nell’acquisizione di club iconici, sottolinea l’azienda sul proprio sito. La nostra filosofia di gestione è focalizzata sulla preservazione, protezione e valorizzazione delle organizzazioni che acquisiamo, effettuando investimenti strategici in società innovative di sport e intrattenimento. Il nostro successo si basa sul talento e sulle competenze delle persone che guidano le nostre aziende e che eccellono nel coniugare innovazione con storia e tradizione. »

READ  Le Bleuettes raggiungono le semifinali dei Mondiali U20



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *