Fernando Alonso il più veloce prima della pioggia nelle FP2 del Gran Premio del Canada



E buona fortuna nel determinare la minima gerarchia dopo il primo giorno di guida a Montreal! Come la prima sessione, anche le prove libere 2 del Gran Premio del Canada sono state disturbate dalla pioggia. Con qualche goccia all'inizio della sessione, poi una pioggia più intensa da metà sessione prima di una pista che si asciugava negli ultimissimi minuti di guida. In questa partita, Fernando Alonso ha fatto segnare il miglior tempo in 1'15''810 nei primi trenta minuti con la sua Aston Martin, davanti a George Russell (Mercedes, +0''463) e Lance Stroll (Aston Martin, + 0' '654).

Charles Leclerc (Ferrari) ha fatto segnare il quarto tempo con gomme medie (+0''746) ma il monegasco ha vissuto un'avventura suo malgrado visto che fin dall'inizio della sessione è uscito con un treno di gomme intermedie mentre il volante la squadra corse non aveva ancora giudicato che la pista fosse bagnata, cosa non consentita. Il vincitore dell'ultimo GP, a Monaco, viene quindi convocato insieme alla sua squadra per dare spiegazioni ai commissari.

Problema ibrido per Verstappen

Ma la brutta notizia della giornata riguarda Max Verstappen. L'olandese, 18° tempo (+3''501), si è districato dall'abitacolo poco prima di metà sessione raccontando alla sua squadra di aver sentito odore di fumo. Ciò che è seguito è stato un grande lavoro da parte dei meccanici, che hanno indossato i guanti protettivi obbligatori in caso di problemi con il sistema ibrido, il che fa temere che Verstappen debba cambiarlo nuovamente questo fine settimana. Anche in questo caso perché questo sistema era appena stato installato sulla vettura numero 1.

READ  L'australiana Ariarne Titmus batte il record del mondo nei 200 metri stile libero

Nella sua prima sessione del fine settimana, dopo essere stato sostituito da Jack Doohan – che ha guidato pochissimo – nella EL1, Esteban Ocon ha ottenuto l'11° posto con la sua Alpine (+1''607). Pierre Gasly è solo 18° (+4''979) ma anche qui è impossibile trarre il minimo insegnamento dalle prestazioni perché le condizioni sono variate nel corso di un'ora. Una situazione che potrebbe ripetersi sabato per il terzo turno di prove libere.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *