Ferrari #50 squalificata dopo le qualifiche della 6 Ore di Spa, Porsche #5 si ritrova in pole



La joie d’Antonio Fuoco, autore venerdì a Spa della sua seconda pole consecutiva dopo quello ottenuto tre settimane fa a Imola, avrà avuto vita breve. In serata i commissari tecnici hanno annunciato la squalifica della Ferrari 499P numero 50, che l'italiano condivide con Miguel Molina e Nicklas Nielsen, per un peso minimo ritenuto non conforme al regolamento.

La Cadillac numero 2 in prima linea

Per questa violazione dell'articolo 4.1 del regolamento tecnico LMH 2024, il prototipo italiano è quindi escluso e partirà sabato alle 13 in fondo al gruppo Hypercars, in 19esima posizione in griglia. La Ferrari ha affermato che il peso della #50 era di circa 1 kg inferiore al peso minimo e che una collisione durante le prove libere 3 aveva danneggiato la parte posteriore della #50 499P. È stato necessario installare un nuovo elemento, che ha causato questa leggera perdita di peso.

Questo incidente va ovviamente a vantaggio dell'equipaggio arrivato 2° nella Hyperpole, quello della Porsche 963 n°5 di Frédéric Makowiecki, Matt Campbell e Michael Christensen. Al suo fianco in prima linea ci sarà la Cadillac n. 2 di Alex Lynn e Earl Bamber. Seguiranno altre tre Porsche 963, la n. 99 della Proton Competition, la n. 12 del Team Jota e la n. 5 della Porsche Penske.

READ  Kenenisa Bekele ed Eliud Kipchoge si incontreranno a Parigi



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *