Ferrari e Porsche in testa, la pioggia fa la sua prima apparizione



Sorpasso in tutte le direzioni, la pioggia fa a Prima apparizione e sta già stravolgendo le strategie: la 24 Ore di Le Mans è già avvincente dopo le prime due ore di gara. Soltanto le Ferrari e le Porsche riuscirono a portarsi al comando. Il numero 50 delle Rosse (Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen), penalizzato durante la prima sosta per uno sgancio pericoloso, ha fatto una prima scommessa vincente non rientrando ai box per montare le gomme da bagnato. “È una pioggia leggera, durerà 10 minuti”abbiamo sentito alla radio della Scuderia alle 17,40.

La Toyota #8 (Sébastien Buemi, Brendon Hartley, Ryo Hirakawa) è rientrata ai box per cambiare le gomme, ma si è trovata subito in difficoltà poiché una parte della pista era bagnata mentre l'altra era asciutta. I giapponesi sono ottavi. Poco prima delle 18 la Ferrari #50 e la #83 di Robert Kubica hanno dato vita ad un primo duello molto muscolare. L'equipaggio del polacco è attualmente in testa davanti alla Porsche n. 5 (Matt Campbell, Michael Christensen, Frédéric Makowiecki) e alla Lamborghini n. 19 di Romain Grosjean, Andrea Caldarelli e Matteo Cairoli. Seconda classificata, la Cadillac di Sébastien Bourdais è solo 19esima dopo due ore di corsa.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *