Florent Manaudou sarà il primo portatore della fiamma del Marsiglia



È una bella strizzatina d'occhio. Il 16 aprile, ad Olympia, c'era stata Laure Manaudou il primo tedoforo francese del viaggio della fiamma olimpica ai Giochi Olimpici di Parigi, quasi vent'anni dopo il titolo olimpico dei 400 metri ad Atene. Consegnata ufficialmente venerdì ad Atene al comitato organizzatore, la fiamma attraverserà il Mediterraneo a bordo della barca a vela Belem. E ora conosciamo l'identità della persona che subentrerà l'8 maggio a Marsiglia, quando arriverà la barca.

È stato Florent Manaudou ad essere scelto, ha annunciato venerdì ad Atene Tony Estanguet, presidente della COJOP. Il fratello minore di Laure è stato anche campione olimpico di nuoto (i 50 metri a Londra nel 2012), e anche medagliato a Rio (argento nei 50 metri e 4×100 metri) e a Tokyo (argento nei 50 metri). Con sua sorella, era uno dei ambasciatori della staffetta della fiaccola da giugno 2023.

A 33 anni, l'uomo che veste i colori del Circolo Nuoto di Marsiglia dal 2011 punta alla quarta partecipazione ai Giochi Olimpici di quest'estate a Parigi (le qualificazioni si svolgeranno a Chartres dal 16 al 21 giugno) ed è uno dei candidati ad essere portabandiera durante la cerimonia di apertura il 26 luglio.



Source link

READ  Battuto dall'Amburgo, il Sankt Pauli non è ancora in Bundesliga

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *