Franck Azéma, tecnico dell'USAP privato della fase finale dopo la sconfitta a Pau: “Il viaggio è stato bellissimo”



Franck Azéma, allenatore dell'USAP, dopo la sconfitta a Pau (36-24): “Siamo frustrati perché avevamo preparato questa partita pensando alla qualificazione. Siamo stati travolti dal ritmo con un inizio 21-0. Ma non ci siamo arresi. Abbiamo segnato una, due volte. Sul 21-17 abbiamo un'occasione ma lasciamo andare la palla davanti alla linea.

Abbiamo perso la partita perché eravamo penalizzati troppo a terra. Trascorriamo 25-30 minuti buoni tra la fine del primo e l'inizio del secondo. Siamo riusciti a qualificarci per la fase finale prima dell'ultima giornata, il che significa che abbiamo lottato fino alla fine. Perché tutti abbiamo creduto nel progetto e ci siamo lasciati coinvolgere.

Il viaggio è stato bellissimo. Resta una grande avventura. Abbiamo avuto un inizio di stagione difficile ma i giocatori hanno lavorato duro e sono stati premiati. Ci siamo divertiti molto dentro e fuori dal campo”.

Tom Ecochard (metà mischia USAP): “Abbiamo lavorato bene in questa partita ed è un peccato iniziare così. Ripartiamo, sentiamo che stiamo prendendo slancio ma commettiamo troppi errori nelle ruck, troppe imprecisioni. Abbiamo iniziato la stagione dandoci la zappa sui piedi con quattro partite senza vittorie e da lì in poi il gruppo è cresciuto. Abbiamo finito 10° dopo due stagioni al 13° posto, possiamo parlare di progressione. Abbiamo l’ambizione di continuare a progredire ma anche l’umiltà perché questo Campionato è molto difficile”.

READ  Anthony Jeanjean domina la BMX alle Olympic Qualifier Series di Shanghai, 3 scalatori in finale



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *