Gabriel Tual, nuovo detentore del record francese degli 800 metri: “Sono sulla luna”



“Quali sono le tue prime impressioni dopo questo record francese (1’41 »61)?
Non è nemmeno più una nuvola. Questo è pazzesco ! In allenamento sentiamo quando abbiamo grandi momenti nelle gambe. Mi sono detto che l’1’42 era fattibile. Ma da lì a fare 1’41 »6 (lo ripete due volte), nemmeno io me ne rendo conto, è lunare. Sono sulla luna.

Puoi parlarci della tua gara?
Mi sono impegnato davvero bene fin dall’inizio, non ho avuto imbarazzi, sono stato molto attento. Ho cercato di essere fluido e concentrato sulla mia gara, su me stesso, sulle mie sensazioni. Arriviamo ai 500 m, mi sento bene e ai 600, giro la testa, vedo 1’15 »0. Mi dico che sta andando molto veloce ma mi sento davvero bene. Accelero e nel rettilineo finale non vedo più la luce (l’onda leggera con il passo di 1’41 »70, miglior prestazione mondiale dell’anno in quel momento), mi chiedo cosa succeda. Non guardo necessariamente l’orologio ma mi concentro sul finire la gara e quando vedo l’orologio è pazzesco. Cos’è successo ? È semplicemente wow!

Confermi di nuovo dopo il tuo titolo di campione d’Europa a Roma nel mese di giugno.
Volevo confermare che potevo lottare con i migliori, è fatta e sto portando a casa il record francese. Avevo già selezionato molte caselle ma qui ne sto spuntando di più, non ne ho molte altre da controllare. C’è ancora Parigi ma quello che sta succedendo qui è eccezionale! Andrò comunque a Monaco (incontro della Diamond League questo venerdì), vai avanti, provaci. Sto provando alla grande, sperando di vincere il jackpot. Oggi ha confermato la strategia. »

READ  Erik ten Hag, dopo Manchester United – Crystal Palace: “Sicuramente la nostra peggiore sconfitta”



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *