Gaël Monfils, battuto all'inizio di Madrid: « Non sono riuscito a scuoterlo »



Gaël Monfils, dopo la sconfitta (6-4, 6-2) contro Luciano Darderimercoledì, nel primo round del Masters 1000 di Madrid: “Penso che il ragazzo abbia giocato molto bene, era molto solido, molto difficile da sopraffare, ha servito molto bene. Ha vinto molte partite sulla terra battuta (13 in questa stagione sul circuito principale da febbraio), è davvero un bravo pilota, un ragazzo giovane che guida bene. Ha giocato meglio di me.

Da parte mia è stata un po' più dura, non ho fatto una grande partita. Ho fatto tanti errori, ho avuto difficoltà a trovare un buon ritmo per passare più primi palloni. Non sono riuscito a scuoterlo davvero, non sono riuscito ad avere buone prime, ad avere buone sequenze.

(all'inizio della sua stagione sulla terra battuta) Non ho ancora avuto un grande match di riferimento. Salgo gradualmente. Era da tanto che non giocavo sulla terra battuta, gioco di nuovo le partite. Cercherò di stare meglio fisicamente, questa sconfitta mi darà tempo per lavorare ancora. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *