Gonçalo Ramos prima Dortmund-PSG: “Siamo pronti per vincere questo titolo”



Martedì Gonçalo Ramos era presente ad una conferenza stampa a Dortmund. Alla vigilia dell'andata della semifinale di Champions League in casa del Borussia, l'attaccante portoghese del Paris-SG ha ribadito la fiducia accumulata dalla sua squadra dall'inizio della stagione.

“Che stato d’animo ti trovi alla vigilia di questa semifinale?
Siamo fiduciosi, abbiamo lavorato tanto in questa stagione, siamo pronti. Abbiamo già giocato due partite (2-0, 1-1 nella fase a gironi)li conosciamo bene, crediamo nelle nostre qualità, siamo tranquilli e fiduciosi per la partita di domani (Mercoledì).

Vos buone prestazioni recenti Le danno ottimismo su un possibile mandato?
Penso che non sia una domanda per me (sorriso). Lavoro ogni giorno per essere un titolare. Sono sempre pronto. L'hai visto la settimana scorsa (un gol e un assist contro Le Havre, sabato, 3-3)sono sempre pronto ad entrare.

« Non si sa mai chi inizierà, ecco perché ogni giocatore è pronto a giocare »

Qual è lo stile di gestione di Luis Enrique per ottenere il massimo dalla sua squadra?
Una cosa bella che mette in atto l’allenatore è che non si sa mai chi inizierà, per questo ogni giocatore è pronto per giocare.

Come hai vissuto il periodo in cui giocavi poco? A che punto hai sentito che la dinamica stava cambiando?
Penso che il periodo iniziale sia stato un periodo difficile. C’è stato un momento di adattamento, il mio tempo fuori dal campo (è stato vittima di un virus a dicembre), è stato difficile, ho lavorato molto. Adesso ho fiducia e sto giocando.

« Se vogliamo andare oltre dobbiamo saper giocare in questo contesto »

Cosa significa per te il Muro Giallo? Ciò potrebbe rappresentare una pressione aggiuntiva?
La maggior parte di noi ha giocato davanti a questo muro. È sempre speciale, difficile. Ma le squadre come noi devono essere pronte a giocare in questo tipo di stadio. Se vogliamo andare oltre dobbiamo saper giocare in questo contesto.

Qual è la tua opinione sui progressi del tuo connazionale Vitinha? Sei sorpreso dalla sua bella stagione?
Penso che sia uno dei giocatori più importanti della nostra squadra, sta facendo un'ottima stagione. Non mi sorprende perché lo conosco dal 2016, conosco le sue qualità, è naturale. Era solo questione di tempo per lui raggiungere quel livello. Sta aumentando il suo livello.

READ  La Francia battuta dalla Lettonia ai Mondiali

“Siamo qui per vincere. Abbiamo buone possibilità di farcela »

Spieghi che il PSG è pronto. Cosa te lo fa dire?
Perché siamo qui per vincere. Abbiamo buone possibilità di farcela. A questo livello di concorrenza, è del 25%. Alla fine sarà al 50%. Crediamo nella nostra squadra. E siamo pronti per vincere questo titolo.

Kylian Mbappé ha giocato tante partite ad alta pressione, sia con il club che con la Nazionale: ti dà qualche consiglio su come gestire questa pressione?
Sì, è uno dei giocatori che dialoga di più con i giocatori. Marquinhos e Danilo Pereira ci aiutano a costruire questa fiducia. Sappiamo cosa dobbiamo fare per affrontare questa sfida.

Ousmane Dembélé troverà il Dortmund in un'atmosfera ostile. Come lo percepisci?
È calmo, riservato, sicuro di sé. Spero che giochi come contro il Barcellona (4-1, nel ritorno dei quarti, il 16 aprile) e che deciderà questa partita. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *