Guillaume Martin (Cofidis), prima della partenza del Tour de France: “Mi vedrete all’attacco in queste tre settimane”



Qual è la tua opinione sugli omaggi ai campioni d’Italia alla partenza del Tour e in particolare a Marco Pantani? Che immagine hai di lui?
Domani arriviamo a Rimini (questo sabato), davvero a casa. C’è il lato sulfureo che lo circonda, che fa parte della sua storia, ma ricordo anche lo stile che aveva in montagna, gli attacchi con le mani abbassate dal manubrio a cui a volte mi ispiro senza volerlo. Ero giovane quando lui era al lavoro, avevo cinque anni nel 1998 (durante il suo successo al Tour)ma loro sono uno dei nomi importanti del ciclismo… L’Italia è terra di ciclismo, lo sentivamo Giovedì durante la presentazione della squadra. Nelle prime tre tappe, conoscendo un po’ l’amore degli italiani per il ciclismo, penso che sarà una grande festa, ci sarà una bellissima atmosfera.



Source link

READ  Victor Campenaerts, vincitore della 18a tappa del Tour de France: “Mi sono concentrato su questa tappa a dicembre”

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *