“Ho ritrovato fiducia nel mio fisico”: Maxime Pauty bronzo agli Europei



Poco più di un mese prima degli eventi di scherma di Parigi 2024, Maxime Pauty ha segnato il suo primo podio in un campionato importante questo martedì. Dominato in semifinale dall'italiano Alessio Foconi (7-15), il fioretto ha conquistato a Basilea (Svizzera) una medaglia di bronzo che lo ha soddisfatto. “Mi sono lavato, era più forte, ha riconosciuto il campione della squadra olimpica delle Olimpiadi di Tokyo. Ho incontrato qualcuno che era più forte di me, devi accettarlo. È la prima medaglia in un campionato importante, è una cosa che mi tocca, soprattutto perché avevo già fatto due quarti di finale in Europa, perdendoli ogni volta 14-15. »

Questi brutti ricordi sono tornati ai quarti di finale, paralizzandolo un po' mentre si avvicinava alla vittoria contro l'italiano Guillaume Bianchi, ma Pauty ha scacciato i suoi demoni: “Sono contento di come ho gestito la cosa, invece di avere fretta, sono rimasto calmo e lucido, questo mi ha permesso di concludere, anche se era vicino (15-13). »

“C’è stata una perdita di fiducia tra me e lo staff, perché ho trovato questo infortunio un po’ stupido. C'erano cose non dette. Poi ci siamo detti quello che avevamo da dirci, ognuno ha fatto un passo verso l'altro. Sono due mesi e mezzo che lavoro molto bene, non ho saltato nessun allenamento, fisicamente, mi sento come se stessi andando a tirare di scherma, lei sta arrivando, egli descrive. Ho riacquistato fiducia nel mio fisico, che per me è fondamentale. Quando sto bene tutto segue, libera la mia creatività. »

“L’unica cosa che conservo per i Giochi è che sappiamo di avere ragione”

Questo grande fan dei Celtics ha iniziato la sua giornata semplicemente guardando il punteggio di Gara 5 delle finali NBA, per apprendere la diciottesima incoronazione di Boston. Ha concluso con una prima volta per lui. Positivo prima delle Olimpiadi? “Questa medaglia dà una risposta a quello che faccio in allenamento. L'unica cosa che sto risparmiando per i Giochi, ha sfumature, è perché sappiamo di avere ragione. »

READ  Ugo Humbert padroneggia Botic van de Zandschulp e avanza al 3° turno a Wimbledon



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *