Holger Rune travolto da Jan-Lennard Struff a Monaco, Taylor Fritz in finale



Holger Rune (12° al mondo) non ha avuto nemmeno il tempo di considerare veramente cosa gli stava succedendo. In 45 minuti, il giovane 20enne danese, doppio detentore del titolo a Monaco (ATP 250), è stato nettamente sconfitto dal tedesco Jan-Lennard Struff (28esimo) in due set (6-2, 6-0).

Autore di 8 ace e 19 punti su 20 dietro alla prima palla, Struff, abile sulla terra battuta e finalista sconfitto a Madrid da Carlos Alcaraz lo scorso anno, giocherà domenica, a 33 anni, la sua quarta finale in carriera e proverà a vincere la sua prima titolo.

Di fronte a lui, come ultima difesa, ci sarà l'americano Taylor Fritz (15° al mondo), che sabato ha controllato perfettamente il cileno Cristian Garin (106°) in due set (6-3, 6-4), senza aver avuto il minimo punto di interruzione da scartare. Si tratta della 13esima finale in carriera (7 titoli) per la vincente di Indian Wells nel 2022, la prima sulla terra battuta.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *