I Clippers resistono alla storica rimonta di Dallas nei play-off NBA



I Mavericks potrebbero avere dei rimpianti. Dopo essere sotto di 31 punti nel 2° quarto, Dallas ha quasi ribaltato l'American Airlines Center portandosi in vantaggio nel quarto quarto prima di concedere Gara 4 ai Clippers (116-111) domenica. Los Angeles ha evitato una rimonta imbarazzante per tornare sul 2-2 in questa serie del primo turno degli spareggi. Serata che si conclude bene per i giocatori di Tyronn Lue che dovranno fare a meno della loro stella Kawhi Leonard per il prossimo match dopo la sua assenza questa sera. E la storia si ripete L'artiglio. Infortunato nel 2021, 2022, 2023, il doppio MVP delle finali è rimasto in panchina a causa del suo fisico cedevole.

31

Nel 2019, i Clippers sono tornati da uno svantaggio di 31 punti contro i Warriors e hanno vinto. Una rimonta che costituisce un record nei play-off.

.Guidata da un Paul George infuocato (15 punti a 6/9 nel 1° quarto), Los Angeles ha messo in difficoltà i locali limitando Dallas a 16 punti in 12 minuti. Come in Gara 1, Doncic è stato asfissiato dalla difesa dei Clippers. Accanto a lui, Irving era silenzioso come la panchina dei Mavs. I Clippers hanno concluso il primo atto con 20 punti di vantaggio (36-16). Rebelote in avvio di secondo quarto. James Harden ha convertito uno step-back da tre punti per aumentare il vantaggio dei Clippers a 31 unità.

READ  Gli Azzurri si preparano a Cannes per le Olimpiadi del 2024

A quel tempo, pochi spettatori avrebbero potuto sospettare la sequenza degli eventi. Sulla scia di un Irving incandescente (9 punti di fila), i Mavs si sono riportati a “soli” 17 punti nell'intervallo.

Harden forza la decisione con un totale di 33 punti

Nel secondo tempo, Derrick Jones Jr ha preso il posto di Mason Plumlee e ha galvanizzato i suoi compagni di squadra che hanno iniziato una rimonta quasi inaspettata. Dallas è tornato a -10, poi a -5 prima che Irving riportasse la sua squadra a 2 punti (78-76). Di fronte, Paul George non c'era più con 3 piccoli punti nel periodo mentre commetteva due falli offensivi. I Clippers hanno reagito, a intermittenza, grazie all'accoppiamento Russell Westbrook-Mason Plumlee sotto la racchetta e ai tiri vincenti di Norman Powell (3/5 da lontano).


Ma Dallas ha insistito con i suoi giocatori di ruolo, prima PJ Washington poi Maxi Kléber. Handicappato da cinque falli e dal dolore al ginocchio destro, Doncic ha tirato fuori dal suo cappello da mago il suo tipico passo indietro per pareggiare sul 98-98. Lo sloveno ha firmato una nuova tripla doppia (29 punti, 10 rimbalzi, 10 assist).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *