I Knicks dominano agevolmente i Pacers grazie ad un focoso Jalen Brunson



Dopo la pesante sconfitta di domenica in Indiana, i New York Knicks si sono ripresi bene sul campo del Madison Square Garden nella notte tra martedì e mercoledì e hanno ripreso il controllo della serie contro i Pacers (3 vittorie su 2 adesso) alla fine della stagione. una partita a senso unico (121-91). Simbolo di questo cambio di volto tra le due partite, Jalen Brunson, imbavagliato domenica a 18 punti, il suo totale più basso dei play-off, questa volta ha segnato 44 punti (più 4 rimbalzi e 7 assist), grande artefice della vittoria dei Knicks.

Indifendibile dall'inizio dei playoff (32,9 punti di media a partita), Brunson è stato decisivo martedì sera nel primo tempo, dove ha segnato 28 punti, poi nel quarto quarto, dove ha suggellato la vittoria dei suoi con 7 punti. punti consecutivi (106-86 a 7'57'' dalla fine). Questa è la quinta volta in questi play-off che Brunson segna più di 40 punti.

Oltre a Brunson, Isaiah Hartenstein è stato mostruoso nei rimbalzi per i Knicks (17 di cui 12 offensivi) e anche Josh Hart (18 punti e 11 rimbalzi), Alec Burks (18 punti) e Miles McBride (17 punti) hanno contribuito alla terza vittoria di questa New York nella serie. « Abbiamo ancora bisogno di una vittoria, quindi non dovremmo emozionarci troppo », ha detto Tom Thibodeau, l'allenatore dei Knicks. Dobbiamo capire cosa dobbiamo fare, rimanere concentrati sul nostro compito. Se sei troppo soddisfatto di te stesso, esci da questo campionato. Dobbiamo essere pronti. »

READ  Il Chelsea domina il Tottenham e resta a contatto in classifica

I Knicks sono a una vittoria dalla loro prima finale di Conference dal 2000

La sua controparte dei Pacers si è rammaricata che la sua squadra fosse stata “polverizzata sul rimbalzo”. « Abbiamo concesso loro 20 rimbalzi offensivi e 29 tiri aggiuntivi », ha imprecato Rick Carlisle, la cui squadra aveva iniziato bene la partita (25-20) prima di subire un 11-0 dai Knicks. Quindi ce lo siamo meritato. Questo è molto imbarazzante e una dura lezione. » La sua squadra ha provato a reagire nel terzo quarto, con tre tiri da tre in poco più di un minuto di Myles Turner che hanno riportato i Pacers a soli 7 punti dai Knicks (70-63), poi nel quarto, con un 9-0 – compresi i 6 punti di Pascal Siakam (22 in totale) -, ma è allora che Brunson spegne le ultime speranze.

Le due squadre si incontreranno venerdì sul campo dei Pacers per gara 6 della serie e i Knicks avranno la prima occasione di qualificarsi per la finale della Eastern Conference, uno stadio che non visitavano dal 2000. In caso di sconfitta, ospiteranno domenica al Madison Square Garden la partita decisiva.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *