I Mondiali del 2023 in Francia hanno battuto i record



Su incarico del Ministero dello Sport, la società Ernst and Young (EY) ha realizzato uno studio sull'impatto economico, sociale e ambientale dei Mondiali 2023, presentato ufficialmente giovedì mattina. Da questa indagine, effettuata a partire da quattro questionari compilati da quindicimila persone (dirigenti, tifosi, volontari, visitatori, telespettatori, ecc.) che durante i 51 giorni di gare, la decima edizione dei Mondiali 2023 ha generato 1,8 miliardi di euro di spesa e un contributo netto all’economia francese di 871 milioni di euro.

12% di licenziatari in più nel 2023

Mezzo milione di visitatori – più di due terzi provenienti dal territorio europeo – hanno soggiornato in media in Francia dieci giorni, per un totale di 1,6 milioni di pernottamenti, un record per una Coppa del mondo di rugby. Questa Coppa del Mondo, giocata su dieci siti in Francia, ha registrato nove dei dieci più alti ascolti trasmessi sui canali gratuiti francesi nel corso dell'anno 2023. Del 65% della popolazione francese che ha visto almeno una partita di questo Mondiale in televisione, il 40% lo ha fatto per la prima volta. Va notato che la metà dei nuovi spettatori erano spettatrici. Da parte sua, il FFR ha registrato un aumento del 12% dei licenziatari nel 2023.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *