I perdenti della 1a tappa del Tour de France: David Gaudu è affondato, Lenny Martinez lo ha accompagnato



La strategia Groupama-FDJ potrebbe essere diventata più chiara dalla prima tappa del Tour de France, questo sabato. Viso ai fallimenti di David Gaudu4° al Tour 2022 ma colpito dal Covid 19 a giugno, e Lenny Martinez, attesissima speranza per il suo debutto sulla Grande Boucle, prende un po’ più di merito la ricerca di un successo di tappa che sfuggiva alla squadra dal 2019.

I due erano tra i tanti corridori che hanno rinunciato a più di 70 chilometri dal traguardo, nella quarta delle sette salite della giornata, e sono arrivati ​​al traguardo con un gruppo di ritardatari, al 29’14 » del Romain Bardet, vincitore della giornata. Kévin Vauquelin (Arkéa-B & B Hôtels) li ha accompagnati in particolare in questo gruppo di ritardatari.

Cavendish soffre ma tiene duro, Gazzoli molla

Se in questo gruppo facevano parte anche diversi velocisti tra cui Bryan Coquard (Cofidis) e Michael Matthews (Jayco AlUla), Mark Cavendish (Astana Qazaqstan) è arrivato al traguardo a più di 39′ da Bardet, circondato da quattro compagni di squadra e in compagnia di alcuni corridori in sofferenza, tra cui Fabio Jakobsen (DSM-Firmenich).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *