I sostenitori del PSG chiedono a Nasser al-Khelaïfi e Anne Hidalgo di riprendere il dialogo



L'ipotesi che il PSG lasci il Parco dei Principi preoccupa molto i tifosi. Tanto che diverse associazioni (Collectif Ultras Paris, Groupe “Les 300”, Handicap PSG), sostenute da diverse personalità dello sport e della cultura (Thibaut Pinot, Paul e Victor Belmondo), hanno trasmesso venerdì al quotidiano Il mondo una lettera aperta in cui chiedono al presidente del club parigino Nasser al-Khelaïfi e al sindaco di Parigi Anne Hidalgo di riprendere il dialogo.

“Chiediamo al presidente del Paris Saint-Germain di abbandonare il suo progetto di lasciare il Parco e la capitale, loro scrivono. Chiediamo al sindaco di Parigi, signora Hidalgo, e ai vari componenti del consiglio comunale di fare tutto il possibile per consentire un'espansione che accompagni la crescita del club. »

Perché, secondo loro, “Il Parco dei Principi è in pericolo. Più passa il tempo, più diventa chiara la minaccia di una partenza dal Paris Saint-Germain. Lo stallo è tale che tra i dirigenti e il municipio si teme più che mai un esito negativo”. Lo assicurano: “Come tifosi, non possiamo convincerci a farlo. Come tifosi, vogliamo restare al Parco dei Principi. Questo stadio è la nostra casa, il luogo dove abbiamo vissuto di tutto, momenti di felicità e disillusione. Una partenza costituirebbe una rottura importante con il DNA e la storia del club. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *