Ibrahim Diallo dopo la sconfitta del Racing contro l'UBB: “Abbiamo continuato con le nostre stupidità”



Ibrahim Diallo (terza fila del Racing, battuto dall'UBB agli spareggi, 31-17): “Ci siamo imbattuti in una grande squadra del Bordeaux, che padroneggiava bene la materia, che ci ha davvero fatto incazzare nelle rucks. Avremmo voluto fare meglio in questo settore, ma forse abbiamo sbagliato. Non sapevamo come gestire. Abbiamo continuato con le nostre stupidità.

Stavamo correndo dietro al punteggio, senza costruire davvero il nostro gioco. Alla fine, hai sbattuto contro un muro. C'era un po' un'energia di disperazione, ecco perché in attacco non eravamo al meglio.

Questa stagione è comunque un fallimento. Siamo un club con ambizioni. C'era un nuovo staff appena arrivato. Ci sono tanti ragazzi che ci lasciano. Ecco, è difficile. Le persone verranno e ci rafforzeranno. L’anno prossimo il metodo di gioco sarà ancora più radicato nel nostro DNA. »

Stuart Lancaster (allenatore di corse): “Sono molto ottimista per il futuro. Stasera siamo un po' tristi per questi ragazzi che ci lasciano. In questa stagione ho imparato molto (sorride). Durante il mio primo anno al Leinster non abbiamo vinto nulla (due eliminazioni nel tempo). L'anno successivo abbiamo fatto il doppio. Ci vuole tempo per costruire il successo. Quest’anno abbiamo perso partite che avremmo dovuto vincere. Ma nel complesso i giocatori stanno migliorando, il che è positivo per il futuro.

READ  Gol negato a Xavi Simons in Olanda-Francia: "Il Dumfries è in fuorigioco ma non dà fastidio al portiere" secondo Koeman

La Top 14 è dura. È diverso dall’URC e dalla Premiership. Ogni partita è una battaglia. La retrocessione è un fattore che spiega questo. Il pubblico domestico ha un peso reale. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *