Il acceso scambio tra Samuel Eto'o, presidente della Federazione camerunese, e il suo allenatore Marc Brys



Il Camerun continua a scavare a pochi giorni dal raduno dei Leoni Indomabili, previsto per l'inizio del 3 giugno, prima delle partite di qualificazione ai Mondiali del 2026 (Capo Verde poi Angola). La guerra tra Samuel Eto'o, presidente della Federazione, e Narcisse Mouelle Kombi, il ministro dello sportha raggiunto il suo culmine.

Questo martedì mattina, Eto'o ha chiamato Marc Brys, l'allenatore e lo staff messo a punto dall'ex Barça per una riunione di lavoro. Ma il belga è arrivato con Cyrille Tollo, l'inviato speciale del ministro, e gli altri suoi deputati, che quasi non sono riusciti a varcare la porta principale… Si è poi verificata una scena surreale tra un furioso Eto'o e Tollo.

Eto'o : “Rispettateci! »

Tre : “Ma ti rispetto! »

Eto'o : “Ora posso lavorare con i miei colleghi. »

Tre : “Non lavori con i tuoi colleghi. Ho un'istruzione dal ministro! »

Successivamente scagionerà completamente Tollo. “Ecco, non hai la parola. Quando vengo al ministero, ti rispetto, eccomi l'unico capo! Questa è l'ultima volta, signor Tollo! Chiama la sicurezza. Lo hai messo fuori! » Il tutto detto con un tono di rara violenza, in un faccia a faccia che rasenta lo scontro fisico.

Urgente :  » Molto bene grazie « .

Vuole che il belga resti per parlare del futuro mentre lui vuole unirsi alla delegazione ministeriale.

Eto'o : “Per favore, signor allenatore, o resta, oppure…” Poi all’improvviso: “Non toccare!” » Brys ha avuto la sfortuna di metterle una mano sulla spalla…

Urgente : « Perchè parli così? »

Eto'o : “Io sono il presidente, signor allenatore. »

Urgente : “Sono un allenatore…”

Eto'o accetta difficilmente l'osservazione e si irrita: “Sei allenatore perché ti ho nominato io, non è stato qualcun altro a nominarti. Hai fatto molti errori. Per favore, resta a questo incontro perché se non rimani… »

Urgente : “Sono qui da due mesi, dove sei stato? »

Urgenteironico: “Sì, tre settimane…”

Eto'o : “Ed ero un giocatore davvero, davvero eccezionale! »

Urgente : « Congratulazioni! »

Eto'o : “E se te ne vai, non tornerai. » E il belga se ne va, poi Eto'o convoca un comitato esecutivo per destituirlo dalle sue funzioni…

Più tardi, Mouelle Kombi ha cercato di rassicurare Brys al ministero: “Vi posso assicurare che lo staff siete voi. Stai tranquilla, tutto tornerà alla normalità, non preoccuparti. » Difficile però non preoccuparsi anche se Brys appare, a detta di chi gli sta vicino, abbastanza sereno in questo tumulto. Anche alcuni giocatori hanno ricevuto convocazione da entrambi gli enti, Ministero e Federazione. Oggi nessuno sa chi guiderà i Lions tra una settimana. Chi andrà in panchina. Solo Paul Biya, il capo dello Stato, può fischiare la fine di questa ricreazione.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *