Il Barcellona sorprende l'Olympiakos e va in vantaggio ai quarti di finale di Eurolega



È stato in uno Stade de la Paix et de l'Amitié attonito che si sono decise le sorti della terza partita dei quarti di finale di Eurolega tra Olympiakos e Barcellona. Mentre il tempo era scaduto alla fine del primo tempo supplementare con un punteggio pari (80-80), dopo un ultimo tiro dalla distanza mancato di Jabari Parker per il Barcellona, ​​i tifosi greci guardavano tutti increduli gli arbitri che avevano appena segnalato un fallo, netto, sul gomito destro di Parker, commesso da Filip Petrusev.

Con le sorti del match nelle sue mani, l'ex Milwaukee Bucks non ha tremato, segnando due dei tre tiri che hanno regalato la vittoria al Barcellona e regalato il vantaggio alla sua squadra, due vittorie a uno, per la prima volta in questa edizione. quarti di finale.

8 punti e 7 rimbalzi per Moustapha Fall

Prima di ciò, entrambe le squadre avevano regalato suspense, con Nicolas Laprovittola che mandava la partita ai supplementari per il Barcellona grazie ad una mossa di classe a sei secondi dalla sirena nei tempi regolamentari. L'argentino ha poi fatto dimenticare un quarto quarto complicato per i catalani, in vantaggio dopo tre periodi (57-51) ma staccati di 5 punti a 1'24 dalla fine.

READ  Preoccupazione per Jeff Reine-Adélaïde, colpito alla testa con Molenbeek

Alla fine, questi ultimi hanno trionfato grazie al loro collettivo poiché cinque giocatori hanno superato i 10 punti, Jan Vesely è stato il capocannoniere con 16 unità. Parker, Tomas Satoransky e Willy Hernangomez hanno segnato tutti 13 punti. Per l'Olympiakos, il francese Moustapha Fall ha segnato 8 punti (4 su 7 tiri), ha preso 7 rimbalzi e ha fornito 2 assist. Il Barcellona avrà ora due opportunità per qualificarsi alle semifinali, giovedì in Grecia o, se necessario, in casa l'8 maggio.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *