Il barometro dei Bleuets prima delle Olimpiadi di Parigi: Akliouche in fiamme, Wahi in difficoltà



Si sono guadagnati il ​​posto

Se non ci sono più dubbi sui due guardiani che verranno chiamati, Luca Cavaliere (Lille) e Guillaume resta (Tolosa), gli altri giocatori sembrano essersi decisamente messi in una posizione favorevole. Castello di Lucaba suona regolarmente a Lipsia, che si esibisce (4e della Bundesliga), Mentre Malo vuole (Chelsea) et Adriano Truffert (Rennes) ha fatto bene nelle ultime settimane.

Henry adora Leny Yoro – Download gratuito di Mp3 e lo prenderà se al giocatore del Lille, che sarà ceduto quest'estate, non verrà impedito dal suo futuro club di partecipare alle Olimpiadi. Il suo compagno di squadra al Nord Bafode Diakitéha confermato la sua partecipazione: gioca nel LOSC e la sua versatilità (può giocare in tutti i ruoli della difesa) è un punto di forza in una lista di 18 giocatori.

Quella di Bradley Barcola c'è anche, ma il parigino si sta evolvendo a un livello tale con il PSG che forse verrà convocato in A per l'Europeo, il che metterebbe in discussione la sua partecipazione alle Olimpiadi. Maghnes Akliouche (Monaco), invece, ci sarà: il fantasista mancino è in ottima forma in questo momento in L1, occupando soprattutto terzo posto nella classifica dei Il gruppo.

READ  Clara Burel ai quarti di finale a Strasburgo dopo la vittoria contro Elina Svitolina, Ferro battuto da Anhelina Kalinina

Hanno segnato punti

Autore della doppietta domenica contro il Brest (4-5), realizzatore e passatore il fine settimana precedente, Arnaud Californicazione (Rennes) è fiducioso. A Nizza, Chefren Thuram ha alzato il suo livello di gioco, finora insufficiente, per diverse settimane. Sempre nel mezzo, Joris Chautard è un elemento essenziale a Montpellier e Henry avrà bisogno di un giocatore nel suo profilo. Il Brestois Bradley Locko continua a brillare sul suo lato sinistro, mentre Maxime Esteve è un titolare costante nella difesa centrale del Burnley, che subisce sempre meno gol in Premier League.

Passatore decisivo sabato a Leverkusen (2-2), Enzo Millot continua a farsi vedere al centro a Stoccarda, sorprendendo terzo in Bundesliga. A Lione, Ryan Cherki non è titolare ma porta qualcosa in ogni ingresso risultando spesso decisivo, cosa che deve necessariamente piacere allo staff francese. Finalmente, Mathys, tel Può sperare, visto che il giovane attaccante (19 anni) ha appena fatto due presenze con il Bayern Monaco, cosa che non gli era mai capitata.

Hanno perso credito

Colpito durante l'ultima raccolta dietro la coscia sinistra, Manu Konè ha giocato di nuovo solo questa domenica con il Borussia Mönchengladbach e solo dieci minuti. Il suo fisico dovrà reggere. Rientrato da un infortunio da diverse settimane, un altro ambiente, Giovanni Lepenante, non ha giocato più a Lione. Sebbene fosse dirigente degli Espoirs all'inizio del mandato di Henry, rinuncerà alle Olimpiadi.

READ  Romain Bardet: “Sapevo che sarebbe andato tutto bene quando sono arrivato in montagna”

Dopo un buon mese di marzo, Elye Wahi non ha segnato in tutto il mese di aprile e l'attaccante del Lens è in difficoltà, come il suo club. L'osservazione vale anche per il suo compagno di squadra Andy Dioufper il quale la concorrenza a centrocampo sarà probabilmente dura. George Rutter non è stato decisivo dopo la tregua con il Leeds (D2 inglese), proprio come Wilson Odobert a Burnley.

I due attaccanti rischiano di subire l'arrivo di uno o due attaccanti sopra i 23 anni nella lista per i Giochi. Désiré Doue (Rennes) sembra meno in pericolo ma gioca in una squadra che ha perso 5 delle ultime 6 partite in tutte le competizioni. Prestare attenzione anche a Kiliann Sildillia, perdendo velocità per un mese a Friburgo.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *