Il Belgio è pieno di fiducia e gioca contro il Lussemburgo



Dopo il successo di mercoledì contro il Montenegro (2-0), i Red Devils hanno vinto stasera la loro seconda amichevole allo stadio Roi-Baudouin prima della prima partita europea, il 18 giugno contro la Slovacchia, contro il Lussemburgo (3-0). Romelu Lukaku ha aperto le marcature (1-0, sp, 40esimo).

Romelu Lukaku si avvicina ai cento gol

Contro il Belgio non dobbiamo perdere la palla da fermo. COME contro il Montenegro, contrattacchi e verticalità sono le due armi fatali del Flat Country. Il portiere Koen Casteels ha integrato bene la ricerca di un rapido recupero su Kevin Bruyne. Il trequartista dei Citizens aumenta il cambio di ritmo con la sua doppia accelerazione. Serve sempre il suo centravanti in ottime condizioni. E quando non può, Romelu Lukaku si prende la responsabilità di andarci da solo.

Questo sabato, l'attaccante dell'AS Roma ha preso la palla nel suo campo prima di essere atterrato nella sua area da Enes Mahumtovic. Il marcatore seriale ha poi ricevuto un cross di Jérémy Doku (2-0, 57esimo) segnando il suo 85esimo gol in 115 presenze. Dieci anni fa (5-1 contro il Lussemburgo nel 2014), Lukaku segnò una tripletta non conteggiata dalla FIFA, ma nel suo totale personale con la maglia belga, Marc Wilmots, l'allenatore dell'epoca, aveva proceduto a sette cambi. Avrebbe potuto segnare una quadrupla stasera se avesse trasformato un passaggio caviale di De Bruyne (7°) o se non si fosse scontrato due volte con il portiere del Lussemburgo (59°).

READ  Alejandro Tabilo continua la sua settimana da sogno e raggiunge la final four a Roma

De Bruyne è in gran forma

Dovrebbe essere l’Euro di Kevin De Bruyne. Promosso capitano del Belgio, il trequartista è in forma internazionale e la sua freschezza fa ben sperare per grandi prestazioni in Germania. Ci sono due squadre belghe, con o senza di lui. Quando è presente, i suoi compagni si sentono forti e illumina lo stadio con la qualità e la precisione delle sue trasmissioni o del suo gioco da prima linea.

I compagni lo cercano sistematicamente, altro indizio della sua importanza. Se mercoledì la stella del Manchester City aveva giocato solo il primo tempo, sabato è rimasto per 73 minuti prima di essere sostituito da Charles de Ketelaere tra una grande ovazione del pubblico di Bruxelles. Responsabile di quasi tutti i calci piazzati, il giocatore si è spesso cimentato anche dalla distanza, con tiri o ripartenze spontanee. Dovremo osservarlo attentamente durante l'Euro.

Tedesco continua i test

In il suo gruppo è limitato a 25 giocatori (ne avrebbe voluti 23 solo se avesse potuto) Domenico Tedesco è privato per infortunio di due potenziali titolari, Jan Vertonghen e Artur Theate. Ma anche da Youri Tielemans. Il primo difensore dovrebbe tornare ad allenarsi in Germania e non dovrebbe essere disponibile fino alla seconda partita. L'esterno del Rennes si sta curando una caviglia. Non è sicuro che sarà operativo prima della terza partita. Infine, anche il centrocampista della staffetta dell'Aston Villa tornerà alle sedute collettive. C'è la possibilità che rientri contro la Slovacchia (17 giugno).

READ  Manu Pires, direttore del centro di formazione OGC Nice, licenziato

L'allenatore che ha perso ieri Tomas Meunier (utilizzato sulla fascia sinistra, uscito al 15', per un dolore al tendine del ginocchio destro) continua le sue prove al centro della difesa. Axel Witsel (i primi 45 minuti questa sera), sostituito posizione per posizione da Aster Vranckx (46esimo), occuperà quindi l'asse sinistro della difesa a quattro. Alla sua destra dovremmo trovare l'ex giocatore del Reims Wout Faes. Zeno Debast, arrivato al 65° posto per sostituire Amadou Onana, occupa attualmente la terza posizione nella gerarchia. In porta Koen Casteels partirà titolare a scapito dell'ex giocatore dello Strasburgo Matz Sels. Il resto del 4-2-3-1 si delinea con la coppia Amadou Onana-Orel Mangala davanti alla difesa, De Bruyne a sostegno di Lukaku, Doku esterno sinistro e Trossard o Bakayoko esterno destro.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *