Il Brest concede il pareggio contro il Nantes e si ritrova minacciato dal Lille



La partita: 0-0

Dopo il suo successo pazzesco nel derby di Rennes di domenica (5-4) che gli aveva permesso di rilanciare la sua marcia in avanti dopo due battute d'arresto (Lione e Monaco), il Brest ha faticato a ritrovare il morale e soprattutto le forze questo sabato, contro il Nantes. Subito penalizzati dagli infortuni (vedi sotto), i bretoni non sono riusciti a trovare la chiave per battere le Canarie, che si sono accontentate facilmente di un pareggio (0-0) e si sono portate a quattro punti di vantaggio sui Metz, in posizione di sbarramento. Da parte sua, lo Stade Brestois potrebbe abbandonare il suo posto sul podio di Lille se il LOSC batte l'OL lunedì (21:00).

Anche se non ha avuto la fiamma delle grandi serate, il Brest ha comunque dominato l'inizio della partita. Il portiere del Nantes Alban Lafont ha dovuto lavorare su un tiro di Bradley Locko per evitare di aprire le marcature (9°), e Mahdi Camara ha avuto altre due occasioni chiare, senza centrare il bersaglio (20°, 33°). Destabilizzato dalle uscite per infortunio di Pierre Lees-Melou e Romain Del Castillo, il collettivo bretone si è trovato più in difficoltà in seguito, e il giovane canarino Matthis Abline ha perso l'occasione di premiare la rinnovata forma del Nantes (40°, 42°, 43°, vedi sotto).

Il fatto: infortuni a Lees-Melou e Del Castillo

Quando è arrivato il momento aggiunto della loro folle stagione, i corpi di Brest iniziano a sparare sul serio. Questo sabato sera, due dei pilastri dell'epopea dei Pirati sono usciti dal campo prima dell'intervallo, vittime di risvegli muscolari. Barometro dell'ambiente bretone, Pierre Lees-Melou lascia il campo al 28', visibilmente ferito al polpaccio destro. È allora Romain Del Castillo, uno dei migliori trequartisti della stagione in L1, che ha abbandonato i compagni, con il calzino sinistro abbassato (41esimo). Senza questi due ingranaggi cruciali, Brest si è rivelata immediatamente più vulnerabile. Il Brest attenderà con trepidazione l'esito degli esami in vista delle ultime due partite contro Reims e Tolosa.

Il giocatore: Abline e i tre fallimenti

Uomo chiave dell'FC Nantes a fine stagione, Matthis Abline non è riuscito a mantenere lo slancio al Francis-Le Blé a causa di una grave inefficienza. Il 21enne attaccante ha fatto alcune differenze, ma ha sprecato tre occasioni, di cui due molto chiare prima dell'intervallo. Dopo aver superato la difesa del Brest, ha prima complicato il suo compito con un tuffo dall'esterno di destra nell'esterno della rete (40°). Ha poi mancato l'obiettivo quando ha superato perfettamente Marco Bizot, su un'apertura di Tino Kadewere (42esimo). Poi ha tirato alto su una consegna dello Zimbabwe (43esimo). Antoine Kombouaré non lo ha risparmiato durante la sosta, incoraggiandolo a liberarsi dei suoi dubbi. Ciò non ha avuto alcun effetto fino alla sua sostituzione con Mostafa Mohamed (72esimo).

READ  Bonato vince davanti a Franceschi, doppietta francese nel Rally delle Canarie



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *