Il Brest, qualificato per la Champions League, è tornato tranquillamente ad allenarsi



“Per iniziare, facciamo un giro attorno all’esterno dei blocchi. » Sono le 10.30 di questo martedì al centro sportivo di Brest e Yvan Bourgis, preparatore fisico, dà il tono alla sessione di recupero. Dopo un lungo mese di interruzione, i Pirati, terzi nell’ultimo esercizio di L1, si sono ritrovati insieme per il rientro a scuola e non hanno perso il buon umore. « Non ho perso nulla! » » si è congratulato con il capitano Brendan Chardonnet dopo una piccola, facile consegna a Mahdi Camara. “Pensavo ancora che avremmo potuto allenarci in pantaloncini…”ha detto sotto qualche nuvola l’allenatore Éric Roy, facendo jogging.

Brest non ha cambiato radicalmente il suo approccio, ma la situazione è comunque cambiata un po’. COME annunciato questo martedì, Lilian Brassier, attesa all’OM, ​​non c’era, così come Steve Mounié, il cui contratto è in scadenza lunedì. Roy vorrebbe tenere il suo attaccante 29enne, la trattativa è ancora in corso, ma non c’è certezza.

Napoli oltre alla Juve

Assenti anche Bradley Locko (JO), Kamory Doumbia e Martin Satriano (di rientro dal prestito), quindi erano solo una ventina, ancora con buona parte della spina dorsale che aveva brillato la scorsa stagione (Bizot, Lala, Chardonnet, Camara, Magnetti, Del Castillo, Pereira Lage, Martin, Le Cardinal, Le Douaron…), ma nessuna recluta, a parte Julien Le Cardinal, sicuramente da Brest dall’inizio della settimana. « Avevamo un gruppo omogeneo che dobbiamo allargare a 22, 23, 24 giocatori, con queste settimane composte da 2 partite »spera Roy.

READ  Théo Papamalamis si è fermato alle semifinali junior di Wimbledon

Perché da settembre il ritmo sarà sostenuto, con la scoperta della Champions League. Anche la preparazione assume quindi una nuova dimensione. I Pirati completeranno un ritiro in Italia all’inizio di agosto, dove affronteranno la Juventus Torino, poi forse il Napoli. Livello alto, fin dall’inizio.  » E perchè no ?sorrise Roy. Vogliamo tagliare la monotonia, andare lì e incontrare ottimi avversari ed essere in buone condizioni di lavoro. Ci avvicineremo alla verità. Sarà un’esperienza memorizzata. » Sarà necessario, necessariamente, per una stagione che si preannuncia straordinaria.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *