Il campione di Eredivisie del PSV Eindhoven dopo la vittoria contro lo Sparta Rotterdam



Era passato molto tempo, ora è ufficiale. È bastato un solo punto per conquistare il 25° titolo della sua storia. Con la vittoria (4-2) contro lo Sparta Rotterdam, il PSV Eidhoven viene incoronato campione dell'Eredivisie 2023-2024. Il primo in assoluto per il suo allenatore, Peter Bosz, arrivato l'anno scorso nel sud dei Paesi Bassi.

La partita inizia male: per la terza volta in stagione una squadra passa in vantaggio contro il PSV. Metinho apre le marcature all'8', lasciando un brivido di paura nel Philips Stadion. Ma l'occasione era troppo bella per festeggiare, che in città era già cominciato qualche giorno fa. E come ogni volta in svantaggio, il club di Eidhoven è riuscito a non perdere. Ha addirittura invertito il punteggio, vincendo ampiamente, grazie ad un autogol di Saïd Bakari (19esimo, 1-1, csc), e ai risultati di Johan Bakayoko (26esimo, 2-1), Olivier Boscagli (3-2) e infine Jordan Teze (78esimo, 4-2).

Il PSV è un campione totale, assoluto, che ha lasciato solo le briciole agli avversari. L'ex allenatore dell'OL ha formato una squadra frustrata da quattro secondi posti consecutivi (senza contare la stagione 2019-2020, fermata causa Covid), un gruppo quasi imbattibile e intrattabile con gli avversari. È l'unica sconfitta, contro il NEC Nijmegen nel corso della 27esima giornata (1-3), ha rovinato solo leggermente una stagione largamente dominata, con 28 vittorie e tre pareggi.

READ  Axel Laurance vince la seconda tappa del Giro di Norvegia e prende il comando della classifica generale

Vincitori delle prime 17 partite di campionato, i Lampes hanno fatto la terza miglior partenza nella storia del campionato. Un messaggio per il resto della stagione. La filosofia del tecnico olandese, incentrata sull'attacco a tutto campo, ha funzionato: la squadra ha già segnato 107 gol. Compreso un record di 8-0 lo scorso fine settimana contro l'Heerenveen. Questa tattica ha permesso al capitano Luuk de Jong di essere il giocatore più formidabile del campionato: è in testa alla classifica marcatori (27 gol) e a quella degli assist decisivi (18 assist). In questa categoria, cinque giocatori del nuovo campione compaiono tra i primi 10. Con 3,3 gol a partita, il 64,1% di possesso palla in media e 95,3 xG durante l'intera stagione, il PSV Eindhoven è campione in tutte le categorie.

In difesa, asse fragile nelle ultime stagioni, il Boeren ha subito solo 19 gol. Il portiere Walter Benitez, ex OGC Nice, ha ottenuto 18 reti inviolate, il totale più alto in questa stagione. Una resistenza difensiva guidata dal difensore francese Olivier Boscagli, anche lui ex giocatore del Nizza.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *