Il Maccabi Tel Aviv arriva da lontano contro il Panathinaikos, Real Madrid in trasferta



Il “sottomarino giallo” ha sorpreso la Pana. In ebollizione all'ingresso dei giocatori, l'OAKA di Atene è rimasto in silenzio dopo i due tiri trasformati di Josh Nebo che hanno assicurato la rimonta del Maccabi Tel Aviv contro il Panathinaikos (91-87) nella partita 1 dei quarti di finale di Eurolega. Un ritorno inaspettato di nazione del club sulla scia del migliore in campo Bonzie Colson: 18 punti (3 su 4 da tre) e 1 intercetto. Tuttavia, gli israeliani erano indietro di 12 punti nel 3° quarto.

Un vantaggio che ha preso forma nel secondo quarto in un OAKA bollente. Il pubblico ha esultato per il 3 su 3 da lontano di Luca Vildoza e per il dominio nell'area di Mathias Lessort: 22 punti su 9 su 11 ai tiri per il francese. I greci sono riusciti a partire con 8 punti di vantaggio al rientro dagli spogliatoi, ma il “sottomarino giallo” ha iniziato il suo recupero nell'ultimo quarto.

Wade Baldwin IV ha scatenato la rivolta segnando i primi 5 punti per la sua squadra. Il Maccabi torna al livello del Pana (73-73), ma è protagonista nazione del club è stato costretto a zoppicare dal pavimento. L'americano, capocannoniere del Maccabi nella stagione regolare, ha dovuto lasciare che i suoi compagni completassero la rimonta.

READ  Il Monaco vince l'andata della semifinale contro il Bourg-en-Bresse

Sergio Lullo nella storia

Più discreto, Kendrick Nunn non ha potuto indossare il costume del salvatore. Un tiro sul tabellone di Lorenzo Brown, a meno di un minuto dalla fine, seguito da due tiri di Josh Nebo, dopo una cruciale perdita di palla di Kostas Sloukas, hanno suggellato la vittoria degli ospiti. Vincitori dello spareggio contro il Baskonia una settimana fa (113-85), gli israeliani sono avanti 1-0 prima della gara 2 che si svolgerà giovedì in Grecia.

Lo scenario era molto diverso in Spagna tra Real Madrid e Baskonia Vitoria (90-74). In casa le Merengues non si sono mai fatte mettere in pericolo dagli ospiti. Dopo un primo quarto a senso unico – 26-17 per il Real -, i detentori del titolo hanno permesso a Sergio Llull di segnare 2 tiri vincenti e diventare il detentore del record di tiri da tre punti in Eurolega davanti al connazionale Juan Carlos Navarro con 624 tiri dalla distanza.

Una passeggiata nel parco per i compagni di Vincent Poirier (10 punti e 7 rimbalzi) e Guerschon Yabusele (7 punti e 7 rimbalzi), che affronteranno con calma la gara 2, giovedì 25 aprile.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *