Il Manchester City è incoronato campione d'Inghilterra, l'Arsenal è ancora secondo



La suspense non era molto intensa. Favorito al titolo di campione d'Inghilterra, il Manchester City ha battuto il West Ham (3-1) senza troppe difficoltà e logicamente ha vinto il decimo titolo in Inghilterra, il quarto consecutivo, cosa che nessun club aveva mai fatto fino ad allora.

Grazie a Phil Foden, già votato miglior giocatore della stagione prima della partita, autori di una doppietta nei primi minuti (2° e poi 18°), i Citizens, dominanti come sono stati per tutto il finale di stagione, hanno subito preso il volo. Avevano solo un piccolo dubbio quando il West Ham ha colmato il divario grazie al magnifico ritorno di Mohammed Kudus (42esimo). Ma poi Rodri ha deciso le sorti della partita (59esimo). Come al solito, il City ha poi controllato, con un possesso palla molto ampio.

Allo stesso tempo, all'Emirates, l'Arsenal doveva vincere e sperare in un passo falso del City. I Gunners sono riusciti a malapena a battere l'Everton (2-1), ma il City ha fatto il suo lavoro per consentire a Pep Guardiola di vincere il suo 17esimo trofeo con il club a cui è arrivato nel 2016.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *