Il Minnesota domina Phoenix e conduce 2-0 nel 1° turno dei play-off, Rudy Gobert prezioso



I Minnesota Timberwolves hanno vinto (105-93) nella notte tra martedì e mercoledì contro i Phoenix Suns, durante la seconda partita dei play-off. Il 3° della stagione regolare, in Occidente, ora conduce 2-0 nella serie. Rudy Gobert ha avuto una prestazione molto solida (18 punti, 9 rimbalzi, 3 palle recuperate, 2 assist, 6/8 tiri).

Gli uomini di Chris Finch hanno superato ancora una volta la soglia dei 100 punti – dopo la loro successo 120 a 95 durante la partita 1 – nonostante una piccola prestazione di molti dei loro leader. In particolare da parte di Anthony Edwards, che ha chiuso la serata con 3 su 12 tiri e ha chiuso solo con 15 punti grazie ad un 7 su 8 sulla linea di tiro libero. Ma anche Naz Reid che ha chiuso a 5 punti e 1/5 al tiro e Karl-Anthony Towns (12 punti a 3/7 in soli 23 minuti e colpevole anche lui di 4 falli).

I Timberwolves si sono affidati, in particolare, a Jaden McDaniels (25 punti, 8 rimbalzi, 3 assist, 10/17 al tiro), capocannoniere della partita. Dopo la partita ha detto che è stata sicuramente una delle migliori della sua carriera. “È vicino all’esserlo, ovviamente, sì. Venticinque punti in una partita di playoff, non posso chiedere di più. » Ma anche a Mike Conley e Rudy Gobert (18 punti ciascuno) che sono subentrati. I tre giocatori menzionati si sono comportati bene su entrambi i lati del campo finendo per sconfiggere gli avversari.

READ  Brillante contro Alex De Minaur, Stefanos Tsitsipas si qualifica ai quarti di finale di Roma

I Lupi finiscono più forti, i Suns troppo goffi

Ciò è stato necessario per abbattere i Phoenix Suns, spesso in vantaggio in questa partita, loro che erano in vantaggio di otto punti a metà del secondo quarto, si sono portati in vantaggio all'intervallo (51-50) poi sono stati in vantaggio fino alla fine. metà del terzo quarto (63-62). Prima che i Wolves superassero un 12-0 (da 60-63 a 72-63) che fu la svolta decisiva della partita, Minnesota prese poi rapidamente più di 10 punti di vantaggio, un vantaggio che la franchigia riuscì a mantenere fino all'ultimo. alla fine.

Forse hanno ancora rimpianti i Suns, che hanno accumulato palle perse (20 in totale) e hanno visto i loro leader – Devin Booker (20 punti, 6/13 al tiro), Kevin Durant (18 punti, 6/15 al tiro) e Bradley Beal (14 punti , tiro 6/17) – esegui prestazioni abbastanza nella media. Booker ha anche detto che lui e i suoi compagni di squadra devono comunicare di più in campo, soprattutto nei momenti bassi.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *