Il Monaco vince l'andata della semifinale contro il Bourg-en-Bresse



Il “Roca Team”, campione francese uscente e grande favorito per succedergli, ha lottato a lungo contro il Bourg-en-Bresse, 4° nella stagione regolare, prima di vincere il primo turno delle semifinali di Betclic Élite imponendosi imponendosi ( 85-72) Giovedì sera. L'inizio del rilancio della semifinale dello scorso anno, facilmente dominata dal Monaco (3-0), è stato inquinato da grande nervosismo e da una serie di approssimazioni, perfettamente illustrate dai 9 palloni persi dalle due squadre nel primo quarto (16 -16).

Con 5 munizioni sprecate, i monegaschi – lontani dai loro standard, loro che perdono in media una decina al massimo a partita – hanno dovuto affidarsi ai segmenti lunghi della coppia Motiejunas-Blossomgame per non lasciarsi sfuggire un gioco molto abile che si avvicinava al cerchio (5/9, 56%) e onnipresente sulla ribattuta (19 a 13 all'intervallo).

Se l'influenza di JeQuan Lewis, successo insolente sulla media distanza e nella distribuzione, (7 punti, 4 assist) ha finito per svanire, quella del leader monegasco Élie Okobo ha vissuto una traiettoria opposta. Il nazionale francese convocati nell'elenco allargato svelato da Vincent Collet per la preparazione ai Giochiha cancellato rapidamente questo primo passaggio inviato direttamente sulla linea laterale per offrire una prestazione totale (20 punti, 83% di successo, 6 passaggi).

READ  Jonathan Clauss, sulla mancata elezione ai Mondiali 2022: “Ciò che è passato è passato”

Dopo aver fatto parlare i suoi supporti focosi per infiltrarsi nella vernice o usare un letale passo indietro dietro la linea dei tre punti e aver creato tiri mentre la sua squadra pattinava collettivamente, ha saputo portare la sua squadra al suo livello di intensità, consegnando caviali sotto il canestro, ma anche dando l’esempio in difesa. La palla persa da Julien, provocata a 3 minuti dalla fine mentre l'allenatore del Burgian, Frédéric Fauthoux, fumante in panchina, era appena stato escluso per un secondo fallo tecnico venuto a distruggere le speranze di un gioco corto di energie e rotazioni.

La quarta della stagione regolare avrà un breve giorno di riposo per mettere in atto le sue idee prima di provare a vincere il round 2, che si giocherà sabato 25 maggio a Monaco (ore 18).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *