Il Montpellier non ha voluto rinviare la partita di campionato prima del ritorno dei quarti di finale a Kiel



È sempre una situazione delicata: questo fine settimana, Nantes, Montpellier e Parigi si sfideranno nella 26esima giornata della Liqui Moly Starligue, tra le due gare dei quarti di finale di Coppa dei Campioni. C’è il rischio di farsi male, di avere la mente altrove e di fare un passo falso costoso. I Montpellier l'hanno sperimentato nel 2018, con una sconfitta a Saint-Raphaël che gli ha fatto perdere il titolo di campione di Francia, a pochi giorni dalla Final Four di Champions League.

La Lega Nazionale di Pallamano (LNH), consapevole della situazione, ha quindi proposto al Montpellier un rinvio della partita contro Cesson-Rennes, questo sabato (20), tre giorni dopo l'andata dei quarti di Champions League contro il Kiel (39-30) e cinque giorni prima del ritorno in Germania, giovedì 2 maggio. Ma la MHB (3° in campionato) declinò la proposta.

“Se mercoledì si fosse disputata la partita di ritorno a Kiel, avrei rinviato la partita. Ma si svolgerà giovedì, il che lascia un giorno in più di recupero”

Patrice Canayer, allenatore del Montpellier

« Ringrazio la Lega perché è davvero un segnale di voglia di aiutare i club, ha dichiarato Patrice Canayer, allenatore e direttore generale dell'Hérault. Se la partita di ritorno a Kiel si fosse svolta mercoledì, avrei rinviato la partita. Ma si svolgerà giovedì, il che lascia un giorno in più di recupero. E per essere pronti per giovedì avremmo dovuto allenarci duramente tutto il fine settimana. In allenamento non avrei ottenuto il contenuto e il ritmo che avrò nelle partite. Lì bisogna mantenere il ritmo delle partite. Per quanto riguarda il rischio di infortunio, la probabilità di infortunare un giocatore durante l'allenamento è pari a quella durante una partita. »

READ  Kyrie Irving dopo la sconfitta contro i Thunder: “Dobbiamo assumerci la responsabilità”

Il PSG, leader del campionato, ospiterà domenica (17:00) il Dunkerque, tre giorni dopo la sconfitta contro il Barcellona, anche nell'andata dei quarti di finale della C1 (22-30), mentre il ritorno in Catalogna è previsto giovedì 2 maggio. Il direttore generale Thierry Omeyer aveva sondato la NHL per un possibile rinvio. Ma “Non è stato raggiunto alcun accordo su un’altra data tra le tre parti (PSG, USDK, LNH) quindi la partita è stata mantenuta per questo fine settimana”indichiamo all'interno della capitale club.

Nantes, viaggio ad alto rischio a Limoges

Nantes (2°), che si recherà a Limoges questo venerdì sera (20:00), vive la stessa situazione, tre giorni dopo l'andata dei quarti di finale di European League (C2) a Berlino (30-30). La partita di ritorno si svolgerà martedì prossimo, 30 aprile. La NHL si è offerta di rinviare la partita, “ma molto tardi e non era fattibile perché non c’era una data di rinvio”precisa l'H.

Questa è una mossa ad alto rischio per i Violets verso uno dei loro animali domestici più irritati. L'allenatore del Limoges Alberto Entrerrios conosce perfettamente la squadra del Nantes essendone stato allenatore dal 2019 al 2022.

READ  Yoann Richomme vince la Transat al timone della sua Imoca Paprec Arkéa



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *