Il Paris firma la 23esima vittoria consecutiva, Blois mantiene la speranza di restare in Betclic Élite



Il Paris Basket continua a non fermarsi. Martedì sera, i parigini hanno ottenuto la 23esima vittoria consecutiva in tutte le competizioni sul campo dello Chalon (84-73). Ben guidati da TJ Shorts (24 punti, 8 assist), i parigini, che non perdono da gennaio, sono ora a una sola vittoria dal record storico del CSP Limoges, vincitore di 24 partite consecutive nel 1989. Si sono assicurati il ​​secondo posto nella stagione regolare con due partite da giocare.

L'altro grande tema della serata è stato il fondo classifica dove il Gravelines-Dunkerque ha avuto la possibilità di garantirsi il mantenimento. Ma i nordici hanno perso allo Stade des Flandres contro il Bourg-en-Bresse (75-64), dopo aver sperimentato troppe lacune offensive a metà partita (14 punti segnati nel secondo quarto, 12 nel terzo).

Questo risultato ha dato a Roanne la possibilità di risalire alla pari in classifica. Ma ha perso anche la Corale, nonostante i 28 punti di Sekou Doumbouya, sul campo di Nancy (84-79) che ha potuto contare su uno Shevon Thompson molto produttivo, autore di una solida doppia doppia (18 punti, 13 rimbalzi).

Blois condannato allo sfruttamento

La buona manovra della serata spetta quindi a Blois che deve concludere la stagione in modo perfetto contando sui risultati favorevoli degli ultimi giorni per mantenere il suo posto su Betclic Elite. Martedì, i giocatori dell'ADA hanno soddisfatto queste due condizioni poiché hanno sorpreso Nanterre in casa (106-103), mentre i loro due diretti avversari sono stati battuti. Sostenuti da un grande sforzo collettivo (5 giocatori da 14 punti o più tra cui Armel Traoré con 23 punti, 9 rimbalzi e 2 assist), hanno saputo mantenere i nervi saldi in un finale interminabile per mantenere la speranza.

READ  I Blues in forze prima dell'inizio della Società delle Nazioni

Ma potrebbe essere di breve durata dal momento che il Gravelines, a cui basta una vittoria (avendo il particolare vantaggio sui due avversari) per garantirsi il mantenimento, ospita il giorno successivo, sabato, i Metropolitans, che non hanno vinto solo una volta nelle ultime 14 partite.

È in corsa per i play-off

Martedì sera i Mets vengono corretti in casa dallo Strasburgo (107-85) che si rilancia, dopo la sconfitta nella finale della Coupe de France, guidato da Léo Cavalière (19 punti) e Tyrus McGee (17). Il SIG aveva davvero bisogno di un tale successo visto che la battaglia per i play-off è davvero serrata!

Da Saint-Quentin, 7° (16 vittorie), a Limoges, 13° (14 vittorie), troviamo sette squadre raggruppate in due successi. In questa lotta, il Dijon ha compiuto un'ottima operazione vincendo contro lo Cholet (88-79), suo diretto concorrente, grazie ad Allan Dokossi (23 punti, 11 rimbalzi) e Cameron Hunt (16 punti, 6 assist).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *