Il Paris firma un solido successo contro l'Asvel e si aggiudica la prima partita delle semifinali



Prima dell’incontro c’erano molte domande. Il Paris Basket, che sta vivendo i primi play-off della sua giovane storia, avrà abbastanza gambe ed energia contro l'Asvel dopo un'intera stagione coronata da due trofei storici (Eurocup, Leaders Cup)? Sarebbe in grado di andare lontano contro una squadra esperta come quella di Pierric Poupet, che partecipava alla sua sesta semifinale degli spareggi Betclic Élite dal 2016. Affermativo, per due volte. Il debuttante parigino ha vinto giovedì (94-81) contro l'Asvel offrendo una prestazione solida, nonostante un piccolo effetto yo-yo.

Perfettamente inseriti nel match, gli uomini di Tuomas Iisalo hanno inflitto una vittoria per 33-11 nel primo quarto, portando il loro vantaggio a 27 punti. Avremmo potuto pensare che la questione fosse finita quando l'Asvel è stato privato di una delle sue migliori risorse con l'espulsione del suo perno Youssoupha Fall per un fallo da espulsione a metà del secondo quarto. Ma preannuncia la rivolta di Villeurbannais che inasprisce i toni, guidata da Joffrey Lauvergne. Quanto basta per solleticare i parigini (-6, 57-51 nel terzo atto). Non abbastanza per rovesciarli.

Sabato 25 maggio (ore 18) si svolgerà il secondo turno.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *