Il primo francese di Blancaneaux si è qualificato per il 3° turno di qualificazione al Roland-Garros



Blancaneaux come un normale

Geoffrey Blancaneaux conosce sicuramente la ricetta. Per la quarta volta nelle ultime cinque presenze al Roland-Garros, il 25enne parigino sarà presente al terzo turno di qualificazione. Mercoledì ha sconfitto il croato Duje Adjukovic (7-5, 6-4), testa di serie numero 21 che lo precede di 147 posizioni nel ranking Atp (130esimo, mentre Blancaneaux è al 277esimo posto).

Come quando si è lanciato contro il suo connazionale Antoine Escoffier, il vincitore dell'edizione junior del 2016 è uscito vittorioso da una partita sconnessa, con sedici break su ventidue partite giocate! Se la vedrà con il serbo Hamad Medjedovic (134esimo al mondo), infuocato nelle ultime settimane – sconfitto nei turni precedenti da Lucas Pouille e poi da Filip Krajinovic – per una seconda partecipazione al sorteggio finale.

Fine del corso per Couacaud, Tan e Guinard

Enzo Couacaud guidato da un set e un break, ma ha finito per perdere contro Valentin Vacherot (4-6, 6-3, 7-5), dopo 2h27' di gioco Il nativo di Roquebrune-Cap-Martin, testa di serie numero 14 delle qualificazioni che difende i colori del Monaco, si è così offerto lo scalpo di un secondo francese sul campo 14, dopo Gabriel Debru.

READ  Bamo Meïté torna con l'OM prima del previsto

Ancora colpita dalla lotta durata più di tre ore e mezza nel primo round, Armonia dell'abbronzatura ha resistito come ha potuto contro l'argentina Julia Riera, 93esima al mondo, senza riuscire a trovare soluzioni (6-3, 6-2). Ha dovuto addirittura chiedere un timeout medico a metà partita dopo una caduta all'inizio del secondo set. Manuel Guiard è andato molto più vicino alla vittoria, arrivando fino al super tie-break prima di perdere contro il britannico Billy Harris (6-3, 3-6, 7-6 (4)).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *