Il PSG espelle Plock e incontrerà l'FC Barcelona nei quarti di finale di Champions League



Successo pieno per gli azzurri stranieri in Champions League: per i quarti di finale saranno tutti presenti. Il trio del FC Barcelona (Dika Mem, Timothey N'Guessan e Melvyn Richardson) e il portiere del Kiel Samir Bellahcene (che affronterà il Montpellierla sua società di formazione), si è qualificata direttamente dopo essersi classificata tra le prime due del proprio girone nella fase a gironi.
Mercoledì si sono uniti a loro Benoît Kounkoud, Dylan Nahi e Nicolas Tournat con il Kielce, che ha gestito con calma il vantaggio contro i danesi di Gudme (33-28), dopo la schiacciante vittoria dell'andata in Danimarca (25-33). Sfideranno il campione in carica del Magdeburgo ai quarti in un remake esplosivo della finale dello scorso anno (29-30 d.C.).
Questo bel quadro è stato completato nel tardo pomeriggio di giovedì dal “Veszprem Connection”. In casa contro lo Szeged, Hugo Descat, Ludovic Fabregas, Kentin Mahé e Nedim Remili non hanno dovuto mettere a dura prova il loro talento, erano anche ben piazzati su un comodo materasso riportato dalla trasferta (30-37). Hanno vinto la rimonta con lo stesso ampio margine, con 6 reti del quinto francese del girone, Dragan Pechmalbec, che ora gioca per la selezione serba. L'orco ungherese affronterà Aalborg, un duello molto indeciso.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *