Il Real Madrid domina l'Olympiacos e raggiunge il Panathinaikos nella finale di Eurolega



Dopo Panathinaikos Atene poco prima, il Real Madrid si è qualificato a sua volta per la finale di Eurolega venerdì a Berlino. Il Real Madrid, campione in carica, ha battuto l'Olympiakos Pireo (87-76) nel remake della finale dello scorso anno. Ma proprio come un anno fa, il Real vinse negli ultimi secondi, venerdì era chiaramente in vantaggio, con sicuramente una grande reazione greca nel secondo tempo.

All'inizio della partita sembrava che tutto fosse finito. Alla fine del primo quarto, il Real era già in vantaggio per 28-10, trainato soprattutto da Mario Hezonja (9 punti). E il Real ha aggiunto punti nel secondo quarto, arrivando fino ad avere 25 punti di vantaggio (54-29, 18°), con, questa volta, Vincent Poirier e Sergio Rodriguez al comando.

11 punti per Poirier e Yabusele

Ma, al rientro dagli spogliatoi, l'Olympiakos ha iniziato un'operazione di rimonta, guidata dall'americano Alec Peters, autore di 14 punti solo nel terzo quarto. E, quando Nigel Williams-Goss ha messo a segno un tiro da tre punti al 33', il club greco era a meno di dieci punti di distanza (76-67). Il Real Madrid, però, non ha tremato e ha saputo conservare questo vantaggio, sicuramente meno impressionante rispetto al primo periodo.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *